/ Attualità

Attualità | 16 ottobre 2019, 14:52

Vigevano: protesta alle case popolari Aler, erbacce e abusivi

Codacons: “La situazione di disagio per i residenti è evidente, occorre un intervento deciso ed immediato per risolvere le numerose criticità. Oggi diffida del Codacons ad Aler recla-mando interventi urgenti”

Vigevano: protesta alle case popolari Aler, erbacce e abusivi

I residenti delle case popolari Aler di Vigevano protestano con gli uffici di Pavia per le condizioni in cui versano gli alloggi. In più occasioni hanno scritto per chiedere un intervento, ma i pochi che ci sono stati si sono rivelati insufficienti.

Erba alta, abusivi che occupano le case, manutenzione assente e luoghi lasciati completamente al buio, questi i principali problemi segnalati dai residenti. In via Turati hanno tolto la rete che separava le case dal canale e non ne hanno mai rimessa un’altra con notevole aggravamento del rischio per i ragazzi e bambini che giocano nelle vicinanze; alcune zone non hanno luci e sono al buio e il cancello di ingresso non si può aprire a causa di una pianta che lo blocca. Nonostante siano state installate delle telecamere spesso si verificano vandalismi.

Diversi i problemi in via Benedetto Croce dove i principali problemi sono con gli ascensori e con gli occupanti che subaffittano gli immobili. I problemi non mancano anche in periferia: in via Vecchia per Cilavegna, alla frazione Piccolini, i residenti da tempo aspettano l’arrivo di un elettricista e devono fare i conti con un giardino invaso dalle erbacce e un cancello rotto che permette a chiunque di entrare nel cortile.

Codacons: “La situazione di degrado è evidente, occorre un intervento urgente da parte di Aler per risolvere tutte le criticità che i residenti non si stancano di denunciare. Oggi il Codacons invierà una diffida ad Aler chiedendo interventi urgenti a favore dei residenti in grado di eliminare il degrado diffuso oggi esistente in tutte le zone suindicate”.  

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore