/ Economia

Economia | 23 ottobre 2019, 14:13

Cimice asiatica, danni all’agricoltura per 600 milioni di euro (350 al nord)

Cimice asiatica, danni all’agricoltura per 600 milioni di euro (350 al nord)

“L’agricoltura ha bisogno di interventi adeguati alla portata dei problemi, non di spot: il Governo ha stanziato 300 milioni di euro per l’emergenza Xylella in Puglia, mentre per la piaga della cimice asiatica ne ha previsti solo 80, a fronte di danni per 600 milioni di euro certificati dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. Non esistono emergenze di serie A ed emergenze di serie B”.

Cosi’ l’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia Fabio Rolfi, in merito all’annuncio del ministro Bellanova relativo allo stanziamento di 80 milioni di euro da parte del Governo per affrontare il problema della cimice asiatica. Nei giorni scorsi Ispra ha quantificato in 600 milioni di euro (350 milioni di euro nell’area del Nord e di 250 milioni nel resto d’Italia) i danni causati dalla cimice asiatica al comparto agricolo, soprattutto frutticolo.

Articolo tratto da www.ticinonotizie.it

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore