/ Cronaca

Cronaca | 06 novembre 2019, 10:50

- (FOTONOTIZIA) - Violenta grandinata notturna tra Vigevano e Abbiategrasso, mattinata da incubo per i pendolari della Milano-Mortara

Convogli fermi a causa di un guasto sugli impianti di circolazione e ritardi oltre i 100 minuti, come spiega in una nota Trenord

- (FOTONOTIZIA) - Violenta grandinata notturna tra Vigevano e Abbiategrasso, mattinata da incubo per i pendolari della Milano-Mortara

Una perturbazione arrivata nel corso della notte scorsa, intorno alle 5:30, sul territorio lomellino, si è abbattuta con violenza su Vigevano e Abbiategrasso. In particolare ad essere colpita da una copiosa grandinata è stata la periferia della città ducale, fra cui la zona dello stadio "Dante Merlo" in viale Montegrappa, a cui si riferiscono le foto. Questa mattina (mercoledì) le strade si presentavano  imbiancate come se fosse scesa una fitta nevicata invernale. 

La mattinata dei pendolari lomellini è iniziata nel caos già dalle prime ore dell'alba, a causa di forti ritardi dovuti ai guasti delle infrastrutture provocati dal maltempo.

La situazione più complicata sulla Alessandria-Mortara-Milano, dove la circolazione è stata a lungo sospesa per - spiega ancora Trenord - "le ripercussioni dei danni agli impianti di circolazione provocati dalle avverse condizioni meteorologiche". A causa di una grandinata che si è abbattuta soprattutto nella zona tra Abbiategrasso e Vigevano, i convogli sono rimasti a lungo fermi accumulando ritardi di oltre 100 minuti, mentre il 10500 - che doveva arrivare a Porta Genova alle 6.18 - è stato fermato nella stazione di Parona.“

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore