/ Attualità

Attualità | 07 novembre 2019, 23:19

Vigevano, presentato “Cittadini SalvaVita”. Un app che allerta in caso di arresto cardiaco nelle vicinanze

Ieri sera (mercoledì) nell’auditorium San Dionigi si è tenuto l’incontro nel quale sono intervenuti diversi esperti. Il progetto è stato voluto da Pavia nel Cuore ed Areu con l’obiettivo di avviare una rete di First Responder sul territorio provinciale

Vigevano, presentato “Cittadini SalvaVita”. Un app che allerta in caso di arresto cardiaco nelle vicinanze

Sarà un grandissimo passo avanti, un qualcosa di cui si sentiva proprio l’esigenza. In caso di arresto cardiaco, infatti, i secondi possono fare la differenza. L’intervento tardivo potrebbe essere fatale alla persona che ha accusato il problema. Lo sa bene il gruppo di lavoro di Pavia nel Cuore ed Areu che hanno spinto per creare l’app. Un’applicazione che permetterà a cittadini comuni, formati con un corso BLSD, di essere allertati nel caso dovesse verificarsi un arresto cardiaco nelle immediate vicinanze. Così facendo si potranno iniziare le manovre di rianimazione di base in attesa dell’arrivo dei soccorsi, che partiranno comunque immediatamente.

Ieri (mercoledì) il tavolo di relatori era particolarmente qualificato con la dott.ssa Alessandra Palo, direttore AAT118 Pavia, il dott. Enrico Baldi, presidente Pavia nel Cuore OdV, il dott. Fabrizio Canevari, responsabile operativo SOREU pianura, ed infine il dott. Enrico Contri, medico AAT118 di Pavia.

“In Europa - sottolinea Enrico Baldi - il tempo medio d’intervento di un’ambulanza è di circa 10 minuti. In questo lasso di tempo se non si eseguisse nulla le probabilità di sopravvivenza sarebbero molto basse, pari al 2-3%. Diversi studi a livello mondiale hanno però dimostrato che app come la nostra aumentano le possibilità di sopravvivenza durante l’arresto cardiaco. Questo perché nel frattempo potrebbe interviene un cittadino ad eseguire il massaggio cardiaco”.

L’evento, dopo essere stato presentato lo scorso 25 settembre presso il Salone della Caccia della Prefettura di Pavia, è arrivato a Vigevano e prossimamente verrà ripetuto in molti altri comuni della Provincia.

Fabrizio Negri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore