/ Sport

Sport | 16 novembre 2019, 23:00

Basket serie B: Olginate è amara per la Elachem Vigevano (82-77)

Il quintetto di coach Piazza cade nuovamente in trasferta sul parquet dei lecchesi

Coach Paolo Piazza durante un time-out (foto Laura Marmonti)

Coach Paolo Piazza durante un time-out (foto Laura Marmonti)

Terza sconfitta consecutiva per la Elachem Vigevano che viene superata per 82-77 al palaRavasio dalla Gordon Olginate. La sfida è vissuta punto a punto per buona parte dell'incontro, ma alla fine i gialloblu hanno pagato la ormai consueta difficoltà ai tiri liberi, croce e delizia di questo scorcio di campionato e qualche scelta in attacco troppo affrettata nelle fasi decisive della gara.

In avvio la sfida vive sul filo dell'equilibrio, i primi due punti li deposita nella retina la Gordon Olginate grazie a Rattalino. Basile infila la tripla del +4 sul 7-3, ma poi si accende la Elachem con Dell'Agnello, autore alla fine di 18 punti, che ben coadiuvato da Filippini porta il quintetto di coach Piazza al primo vantaggio al 15' sul 13-16. Il primo quarto si conclude punto a punto, ma alla prima sirena il vantaggio è per i ducali (19-23). Nel secondo periodo una doppia schiacciata al ferro di Beretta e Aromando dà a Vigevano il massimo vantaggio +8 sul 19-27. I padroni di casa trovano però in Bugatti la "bocca di fuoco" giusta per rientrare in partita e a tre minuti dall'intervallo lungo Donadoni dalla "linea della carità" riporta in vantaggio Olginate (33-32). Vigevano sembra accusare il colpo e i fantasmi della sconfitta con Cremona sembrano nuovamente minare la fiducia del quintetto di coach Piazza. Verri fa 2/2 dai liberi ed è 34 pari, ma in chiusura di primo tempo una tripla di Basile e un tiro dal pitturato di Bugatti consegna il +5 (41-36) ai padroni di casa. 

L'inizio del secondo tempo è di marca gialloblu, Filippini, top scorer gialloblu con 19 punti, prende per mano i compagni e in un amen ricuce lo strappo con la retina che ciuffa la tripla del 43-43. In questa fase, dopo un botta e risposta fra Verri e Bugatti dalla lunga distanza, la gara vive una fase in cui i giochi in attacco delle due squadre sul parquet risultano spesso imprecisi o fin troppo statici e prevedibili per le rispettive difese. Diventa così una guerra di nervi nella quale gli arbitri fischiano un antisportivo prima in favore dei ducali e poi per Olginate e dopo una serie di viaggi in lunetta, la Elachem chiude con un +4 (54-58) sul penultimo suono della sirena.

In avvio di ultimo periodo Gorreri con una tripla regala il pareggio ai suoi sul 62-62, ma Beretta risponde presente ed è il nuovo +3 per i ducali (62-65). Olginate però non è mai doma, anzi, e con Tagliabue e Donadoni, autore di un 2/2 dai liberi, ritrova il nuovo vantaggio sul 73-71. Dell'Agnello sbaglia due liberi sanguinosi e i ragazzi di Meneguzzo ne approfittano per allungare (75-71). Basile e Verri tengono le due squadre in linea di galleggiamento con una tripla in sostanziale fotocopia. Si entra così nell'ultimo minuto con le squadre ancora in bonus di falli e Olginate avanti di una lunghezza (78-77) dopo l'1/2 di Verri dalla lunetta. Donadoni è glaciale e il suo 4/4 dalla linea della carità, intervallato da una tripla sbagliata sul ferro da Verri, regala ad Olginate il definitivo 82-77, mentre a Vigevano l'ennesima sconfitta, la quinta in questa stagione, sulla quale riflettere in settimana. 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore