/ Sport

Sport | 19 novembre 2019, 11:49

Volley, la Pro Mortara cade con San Mauro ma risorge subito con San Genesio

Doppio impegno ravvicinato per le ragazze di coach D'Alena che crollano venerdì sera ma si rifanno immediatamente la domenica

Volley, la Pro Mortara cade con San Mauro ma risorge subito con San Genesio

Weekend ricco di gare per le ragazze della Seconda Divisione della Pro Mortara. Infatti alla sfida sul campo di San Mauro contro le padrone di casa della San Maurense Blu di venerdì ha fatto seguito anche l'impegno a San Genesio anticipato causa inagibilità del campo nella data prevista a calendario.

Un uno-due in trasferta dal sapore agrodolce per la Pro Mortara. Venerdì le ragazze di Rocco D'Alena sono state sconfitte dalla San Maurense con un perentorio 3-0. Dopo un primo set perso 25-20 con qualche errore di troppo nel finale e qualche palla dubbia fischiata a sfavore, ma combattuto punto a punto, le mortaresi hanno completamente perso la concentrazione e sono state travolte con un sonoro 25-6 nel secondo set.

"Siamo state purtroppo irriconoscibili e inguardabili, va detto. Si è completamente spenta la luce e abbiamo gettato via un set e così poi la partita". Così a caldo un amareggiato coach D'Alena che ha visto qualcosa in più ma non abbastanza nel terzo parziale, perso 25-19 ma con un tentativo di reazione da parte ospite.

Nonostante la difficoltà del fattore campo, ancora una volta a sfavore, ecco che la reazione auspicata dal mister è arrivata invece nell'appuntamento domenicale. A San Genesio la Pro Mortara si è imposta 3-0 (25-19, 25-17, 25-12) reagendo con grande determinazione e veemenza alla debacle di 2 giorni prima. "Sono contento e soddisfatto perché è lo spirito che volevo vedere e mi aspettavo oggi. Qualche errore l'abbiamo comunque commesso e dobbiamo rivedere alcune cose con calma. Ma era importante tornare subito alla vittoria". Sugli scudi Camilla Scavini autrice di 18 punti, e Gaia Ballarin che a referto ne ha segnati 10.

La prossima sfida vedrà la Pro Mortara finalmente davanti al suo pubblico impegnata contro San Martino.

Andrea Pugno

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore