/ Cronaca

Cronaca | 22 novembre 2019, 12:32

Oltrepò: blitz dei carabinieri, in manette cinque persone accusate di ricettazione, detenzione illegale di armi e spaccio

L'operazione condotta dai militari dell'Arma, denominata "Brova" è iniziata dalle prime ore di venerdì 22 novembre

Oltrepò: blitz dei carabinieri, in manette cinque persone accusate di ricettazione, detenzione illegale di armi e spaccio

Oggi (venerdì 22 novembre), dalle ore 5 circa, i militari del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Stradella, a conclusione di ininterrotta attività investigativa convenzionalmente denominata “Brova”, coordinata dalla Dr.ssa Camilla Repetto, Sost. Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Pavia, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare della custodia in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Pavia, dott. Pasta, hanno localizzato e tratto in arresto i sottonotati catturandi:

in provincia di Pavia:

– un 25enne di nazionalità italiana, residente a Bosnasco, pregiudicato;

– un 28enne di nazionalità italiana, residente a Lungavilla, pregiudicato;

presso la Casa Circondariale di Pavia:

– un 52enne di nazionalità albanese, residente a Broni, pregiudicato, in atto ristretto per la medesima causa;

– un 21enne di nazionalità italiana, residente a Broni pregiudicato, in atto ristretto per la medesima causa;

– un 26enne di nazionalità albanese, domiciliato a Casanova Lonati,  incensurato, in atto ristretto per la medesima causa;

Tutti sono ritenuti responsabili, a vario titolo e in concorso tra loro, dei reati di ricettazione, detenzione illegale di armi e munizionamento, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore