/ Eventi

Eventi | 27 novembre 2019, 11:31

Gambolò: emozioni, paure e gioie. Il vigevanese Francesco Cannadoro presenta il libro #Cuciti al cuore

Oggi (mercoledì) alle ore 21 presso la biblioteca civica “Gemma Biroli” si terrà il settimo appuntamento della rassegna letteraria. Verrà presentato un libro che in questi mesi ha fatto molto parlare grazie all’abilità dell’autore nel trattare con il sorriso una tematica delicata come la disabilità del figlio

Gambolò: emozioni, paure e gioie. Il vigevanese Francesco Cannadoro presenta il libro #Cuciti al cuore

Una pagina Facebook aperta nel giugno 2016 e che in meno di due anni e mezzo è riuscita a raggiungere numeri impressionanti a livello di follower. Ben 51.671 persone hanno schiacciato sopra il pollicione del tasto “Mi piace” per essere sempre aggiornati sui contenuti pubblicati. In breve tempo la pagina Facebook “Diario di un padre fortunato” è diventata virale.

E se all’inizio sui social Cannadoro esponeva i suoi dubbi e le sue preoccupazioni, cercando di sapere attraverso la rete se altre persone vivessero le stesse difficoltà, in seguito si sono poi accesi i riflettori mediatici che hanno portato il vigevanese anche in televisione. E la sua forza è sempre stata quella di affrontare la tematica con ironia.

Dalla sua storia emerge un amore incondizionato verso il figlio Tommaso. Proprio Tommy che nato apparentemente sano ha insegnato al padre Francesco cosa significhi essere un padre fortunato. Il figlio soffre di una malattia rara degenerativa che causa problemi motori, cecità ed impossibilità nel parlare.

Dopo aver girato parte dell’Italia, Cannadoro sarà stasera a Gambolò per la presentazione del libro. Sarà il settimo appuntamento della rassegna letteraria organizzata dall’assessore Helena Bologna. Verrà confermato il format di successo degli ultimi incontri, ossia domande mirate dell’assessore all’autore, spazio per le curiosità del pubblico ed infine firmacopie.

Fabrizio Negri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore