/ Cronaca

Cronaca | 29 novembre 2019, 19:53

Pavia: minaccia i passanti con due coltelli a serramanico, in manette un 39enne

L'episodio è avvenuto ieri (giovedì) nel tardo pomeriggio. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato condannato a 1 e 10 mesi in regime di custodia

Pavia: minaccia i passanti con due coltelli a serramanico, in manette un 39enne

Gli equipaggi della Volante nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 28 novembre, hanno tratto in arresto un cittadino italiano, un 39enne pluripregiudicato, con precedenti per maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale, segnalato alla sala Operativa per aver minacciato i passanti con due coltelli a serramanico.

Il fatto è accaduto intorno alle 19, in via Tasso, quando alla sala operativa della questura è arrivata la segnalazione di un soggetto, visibilmente alterato, che minacciava i passanti con un coltello. Dopo pochi minuti, due equipaggi della squadra Volanti della Questura sono arrivati sul posto e hanno individuato il soggetto che, alla vista dei poliziotti, è diventato ancor più violento e ha iniziato a minacciarli di morte avanzando aggressivamente verso di loro e puntando l’arma al loro indirizzo.

Gli agenti sono stati così costretti a estrarre l’arma di ordinanza e a intimargli di fermarsi ma il malvivente, nonostante gli avvertimenti, ha perpetrato la propria azione criminale avanzando a testa bassa verso di loro. Fortunatamente attraverso un’azione decisa e coordinata è stato poi neutralizzato da due degli agenti intervenuti che lo hanno bloccato dalle spalle e lo ha costretto così a gettare l’arma a terra. Uno degli agenti, a seguito della colluttazione, è rimasto ferito ed ha dovuto fare ricorso alle cure mediche presso il locale nosocomio riportando ferite giudicate guaribili in 2 giorni.

Oltre al coltello utilizzato per minacciare gli operatori, in possesso del reo a seguito di perquisizione è stato rinvenuto un secondo coltello di 20 cm, custodito nella tasca sinistra dei pantaloni e prontamente sequestrato.

L'uomo che già in passato era stato preso in carico dai servizi specialistici per problemi psichici, è stato tratto in arresto per i reati di resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale e per porto abusivo di armi. Condotto presso gli Uffici della Questura di Pavia, informata l’autorità giudiziaria, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto fissata per questa mattina.

Nella tarda mattinata odierna l’arresto è stato convalidato e l'uomo è stato tradotto presso la casa Circondariale di Pavia dove dovrà scontare 1 anno e 10 mesi in regime di custodia.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore