/ Attualità

Attualità | 28 febbraio 2020, 19:41

Scaldasole: in arrivo una centralina per il controllo della dispersione delle fibre di cemento amianto

Scaldasole: in arrivo una centralina per il controllo della dispersione delle fibre di cemento amianto

Alla centralina da qualche settimana installata nella centrale via Roma a Scaldasole per il controllo dell’aria, a breve termine se ne affiancherà una seconda per la rilevazione di fibre di amianto.

Dal Comune fanno sapere che «la nuova centralina che sarà presto installata servirà per monitorare eventuali dispersioni di fibre di amianto durante il transito di camion che transitando per il piccolo centro lomellino carichi di lastre di amianto in direzione della discarica di Ferrera potrebbero disperdere sul territorio».

Il Comune di Scaldasole, a differenza di altri centri limitrofi non è dotato di una tangenziale esterna, anche se da anni è un tema caldo presso la realtà locale. Molti amministrazioni comunali che si sono succedute nel corso degli ultimi 30 anni hanno sollecitato l’amministrazione provinciale a prendere in esame questa soluzione urbanistica, che tuttavia comporterebbe un enorme impiego di risorse economiche.

Facilmente immaginabile l’enorme quantità di traffico pesante che, in questo caso, oltre all’innalzamento delle polveri sottili, provoca preoccupazioni per la potenziale dispersione di fibre di cemento amianto.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore