Al Direttore - 10 aprile 2020, 15:50

Lettere al Direttore: le riflessioni di Nicolò Manzi coordinatore provinciale della Lega Giovani Pavia

Riceviamo e pubblichiamo integralmente

Lettere al Direttore: le riflessioni di Nicolò Manzi coordinatore provinciale della Lega Giovani Pavia

"Egregio direttore,

come Lega Giovani della Provincia di Pavia non possiamo più tacere di fronte a quello che ormai ha assunto i contorni di un vero e proprio attacco a 360 gradi nei confronti della Lombardia, che da sola, con un governo totalmente assente, si trova a dover gestire un’emergenza senza precedenti nella storia recente. Tutti ci aspettavamo collaborazione, in primis i cittadini, ma così non è stato; al contrario invece qualcuno ha preso la palla al balzo per fare polemica. Le continue provocazioni da parte di membri del Governo e del rappresentanti locali e nazionali di PD e M5S non sono soltanto un attacco a chi amministra politicamente la nostra regione, ma causano prima di tutto un danno enorme alla Lombardia e ai suoi cittadini, che più di tutti gli altri stanno soffrendo a causa dell’emergenza. E peggio ancora rendono evidente un malcelato rancore di qualcuno nei confronti del nostro territorio.
Per quanto riguarda la nostra Provincia vogliamo mettere l’accento sul fortissimo disagio che stanno vivendo molti commercianti e imprenditori, costretti ad affrontare difficoltà senza precedenti.
Una situazione resa molto più grave dall’emergenza in corso, ma che trova la sua origine in una fase precedente, specialmente a causa di una tassazione asfissiante che uccide l’iniziativa imprenditoriale. Per questo motivo, considerato il livello drammatico raggiunto, il Governo, al posto che prendersela con la Lombardia, dovrebbe istituire una zona economica speciale estesa a tutta la Regione, proprio a partire della Provincia di Pavia. Forse non si rendono conto infatti che se si ferma la Lombardia, si blocca anche il resto del Paese.
Senza un intervento di questo genere Pavia, Vigevano, Voghera e molti altri centri del nostro territorio, che fondano la loro economia anche sul turismo, subiranno danni gravissimi, per non parlare dei negozi costretti a chiudere e delle persone che perderanno il loro posto di lavoro.
Il Governo dunque la smetta con le polemiche e cambi atteggiamento: hanno il dovere di intervenire garantendo la stabilità alle piccole e medie imprese, così da poter salvaguardare anche i lavoratori e le loro famiglie
".

Nicolò Manzi
Coordinatore Provinciale Lega Giovani Pavia

Ti potrebbero interessare anche:

SU