/ Sport

Sport | 29 marzo 2022, 11:24

Tennistavolo, weekend da sogno per Gabriel Deleraico. Primo posto nel torneo di sesta categoria e nel giovanile

Si è imposto sabato nel torneo di sesta categoria e, dopo aver dettato legge tra i “grandi”, il giorno successivo si è ripetuto nel giovanile “Under 13”

Tennistavolo, weekend da sogno per Gabriel Deleraico. Primo posto nel torneo di sesta categoria e nel giovanile

Tredici partite in due giorni e una sola costante: la vittoria. Nessun passo falso, nessun calo di concentrazione e nessuna sconfitta. Il giovane Gabriel Deleraico si è imposto sabato nel torneo di sesta categoria e, dopo aver dettato legge tra i “grandi”, il giorno successivo si è ripetuto nel giovanile “Under 13”. I suoi 10 anni non sono quindi stati affatto un limite, anzi nei due tornei regionali non ci sono stati avversari in grado di impensierire il portacolori ducale.

Ad impreziosire ancor di più il magico risultato ci ha pensato la location. La prima vittoria stagionale di Gabriel in un torneo di sesta categoria (e lo stesso si può dire per il giovanile) è arrivata a Vigevano presso il palazzetto di via Cappuccini. E ad organizzare la due giorni di gare ci ha pensato il Tennistavolo Vigevano Sport, società dove è tesserato proprio il giovane ducale.

Nel torneo di sesta categoria, forte della testa di serie numero 2 e delle prestazioni sempre più solide, come dimostra il 71% di vittorie conquistate in serie D1, Gabriel si è presentato ai nastri di partenza della competizione senza alcun timore. Il passaggio del girone è stata una formalità con due successi su altrettanti incontri disputati, mentre nella fase ad eliminazione diretta ha mantenuto alta la concentrazione acquisendo fiducia partita dopo partita.

Gli avversari che hanno dovuto alzare bandiera bianca sono stati nell’ordine Leonardo Candida (3-1), Samuele Ghizzardi (3-0), Achille Puleo (3-1) e Daniele Loche (3-1). L’ultimo atto, quello della finalissima, ha messo di fronte l’atleta del TT Vigevano Sport a Sasha Ricco Galluzzo. E, visti i precedenti (2-0 per Galluzzo), il favore del pronostico pendeva tutto dalla parte del pongista del Tennistavolo Varese.

Il match sembrava infatti incanalato verso il successo dell’avversario. Dopo aver vinto il primo set, Gabriel ha subito la rimonta di Galluzzo che si è portato sul 2-1. E anche nel quarto parziale il giocatore del Tennistavolo Varese pareva in pieno controllo delle operazioni. A spezzare il ritmo all’avversario, ma soprattutto a dare preziosi consigli a Gabriel ci ha pensato papà Vitali. Il coach ducale ha chiamato il timeout sul risultato di 8-6 per Galluzzo e, al rientro in campo, il pongista vigevanese ha adottato i giusti accorgimenti vincendo 11-8. L’equilibrio è stato l’assoluto protagonista anche del quinto set, ma al fotofinish Gabriel si è imposto 11-9.

Più semplice è stato invece il suo compito nel torneo Under 13. Alle due vittorie per 3-0 ottenute nel girone sono seguite altre prestazioni maiuscole nel tabellone ad eliminazione diretta, dove a farne le spese sono stati nell’ordine Cristian Fanchini (3-1), Luca Martinelli (3-0), Castaldo Marco (3-0) e in finale Achille Puleo (3-0).

Un successo dove va sottolineata anche la prestazione. E per rimarcare ciò occorre soffermarsi sui risultati dei parziali della finalissima. Gabriel ha piegato la resistenza dell’avversario lasciandogli solo 13 punti in tre set.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore