Cronaca - 16 gennaio 2020, 12:10

Pavia: fermato per un controllo dai carabinieri fugge a piedi, poi spunta una valigia con circa 8 chili di marijuana

I militari dell'Arma hanno arrestato un 50enne albanese, già noto alle forze dell'ordine e ricercato dal Tribunale di Novara, per reati commessi nel 2018

Pavia: fermato per un controllo dai carabinieri fugge a piedi, poi spunta una valigia con circa 8 chili di marijuana

Nella giornata di ieri i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Pavia hanno tratto in arresto, in flagranza di reato un albanese 50enne, in Italia senza fissa dimora, responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'uomo era stato fermato per un controllo nei pressi di questa Via Bricchetti, mentre viaggiava su una autovettura BMW Serie 3 SW e, accortosi dei militari, si è dato repentinamente alla fuga, ma nonostante ciò, dopo un breve inseguimento a piedi, è stato bloccato.

A seguito perquisizione, sono emersi i motivi che avevano indotto l’uomo a fuggire, poiché sul veicolo è stata trovata una valigia contenente complessivi kg. 7,62 di marjuana, nonché una somma contante di euro 1850, provento dell’illecita attività di spaccio.

Nella circostanza, a nulla è servito il fatto che il malvivente, al fine di ostacolare il rintraccio dello stupefacente, aveva intriso di pasta dentifricia il cellophane in cui erano avvolti i 7 panetti contenenti lo stupefacente.

Nel prosieguo degli accertamenti è emerso che l’uomo era anche ricercato a seguito una o.c.c. emessa dal Tribunale di Novara, per reati attinenti gli stupefacenti, commessi nel maggio del 2018 in Piemonte.

L’arrestato, al termine degli atti di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Pavia, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Ti potrebbero interessare anche:

SU