Cronaca - 24 febbraio 2020, 17:00

Pavia: "sciacalli" in tempo di Coronavirus, finti addetti dell'Ats entrano in casa per razziare denaro

Comunicato stampa diffuso dal comune di Pavia

Pavia: "sciacalli" in tempo di Coronavirus, finti addetti dell'Ats entrano in casa per razziare denaro

"In queste ultime ore, nelle Regioni interessate dall'emergenza epidemiologica da Covid-19, si sono registrati alcuni casi di truffa da parte di finti addetti dell'ATS.

In pratica i truffatori, mostrando falsi tesserini di riconoscimento quali funzionari dell'ATS, fingono di essere stati mandati per prestare assistenza sanitaria a domicilio per effettuare il controllo del Coronavirus e, mostrando falsi tamponi da eseguire sui presenti, entrano in casa per poi impossessarsi di denaro e altri oggetti di valore. 

L'invito è quello di sensibilizzare le persone anziane sulle particolari modalità della truffa, segnalando alle Forze di Polizia ogni circostanza sospetta mediante il numero 112, o alla Centrale Operativa della Polizia Locale di Pavia al numero 0382-5451".

Ti potrebbero interessare anche:

SU