Eventi - 07 giugno 2020, 15:45

Gambolò, una full immersion culturale. La nuova proposta dell’assessore Bologna

Si terrà nel mese di settembre la due giorni letteraria

foto di repertorio scattata prima dell'emergenza Covid-19

foto di repertorio scattata prima dell'emergenza Covid-19

Il Covid-19 ha rovinato la seconda parte del calendario della Rassegna Letteraria gambolese. Circa una decina di incontri con l’autore sono stati annullati a causa della pandemia. L’ultimo appuntamento era stato quello con Barbara Baraldi nel mese di febbraio, dopodiché è calato il sipario.

Ora è giunto il momento di guardare avanti. L’assessore Helena Bologna non ha perso tempo, si è messa subito al lavoro per organizzare la terza edizione. Ovviamente non mancheranno le sorprese perché le tante richieste provenienti dagli autori e la volontà di offrire un prodotto fresco e vivace, l’hanno portata ad inserire nel già ricco programma una full immersion di cultura. Il nome di questa nuova proposta non è ancora stato definito.

Probabilmente si terrà nel mese di settembre e sarà un evento spalmato su due giorni (venerdì e sabato). “Sto definendo i nomi - dichiara la Bologna - l’idea è quella di organizzare una presentazione ogni ora con relativi firmacopie. E poi verso sera fare un aperitivo con gli autori consegnando loro anche una targa ricordo per la giornata. Il pubblico avrà così la possibilità di chiacchierare in maniera informale con gli scrittori”.

In questa iniziativa, in cui saranno presenti circa 4-5 autori, verranno coinvolte pure le ragazze del Club del Libro. Già nel corso degli incontri letterari passati il loro contributo prezioso ha aiutato l’assessore nella scelta di brani da leggere. Ora, chi se la sentirà, potrà intervenire “dalla scrivania” con domande specifiche agli autori.

Helena Bologna, però, non si accontenta. L’obiettivo è infatti quello di proporre tutto ciò due volte l’anno. La prima sarà appunto nel mese di settembre, mentre la seconda potrebbe essere in primavera.

Parallelamente l’assessore sta seguendo anche il discorso della Rassegna Letteraria. Ha già definito una presentazione il prossimo 18 settembre con Cristina Fantini, autrice del libro “Nel nome della pietra”. Il 26 ottobre toccherà poi a Roberto Carboni con “Il giallo di Villa Nebbia”.

Fabrizio Negri

Ti potrebbero interessare anche:

SU