Attualità - 29 maggio 2021, 12:47

Mortara, l’assessore regionale Locatelli all’inaugurazione dei nuovi appartamenti del progetto “A casa mia”

Mortara, l’assessore regionale Locatelli all’inaugurazione dei nuovi appartamenti del progetto “A casa mia”

Oggi l'assessore regionale alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari Opportunità, Alessandra Locatelli, ha partecipato a Mortara all'inaugurazione delle nuove abitazioni del progetto "A casa MIA”, concepito per migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità.

"Voglio ringraziare la Fondazione Dopo di NOI per Mortara e Lomellina Onlus, l'Anffas di Mortara e la Cooperativa Sociale COME NOI - ha dichiarato l'assessore - per il loro operato. Queste preziose realtà da anni mettono in campo progetti di residenzialità per persone con disabilità che hanno fatto scuola.

Da anni a Mortara ha preso il via questo bellissimo progetto sperimentale di vita indipendente ed essere qui oggi ad inaugurare nuovi appartamenti è una testimonianza concreta della bontà dell'iniziativa, che in questi anni ha permesso a tante persone con disabilità di intraprendere una strada verso l'indipendenza. Il progetto “A Casa Mia” dimostra che vivere in autonomia non solo è possibile, ma che può rivelarsi un'esperienza estremamente costruttiva per le persone con disabilità".

"La Lombardia - ha proseguito l'assessore - è sempre stata prima tra le regioni che hanno attivato i programmi operativi del “Dopo di noi”, dando concretezza a politiche inclusive che hanno come finalità il raggiungimento di maggiori livelli di autonomia per coloro che sono privi del sostegno familiare. Proprio nei giorni scorsi abbiamo approvato il Piano attuativo e il Programma operativo regionale per la realizzazione degli interventi a favore di persone con disabilità grave prive del sostegno familiare “Dopo di noi”, mettendo a disposizione delle Ats 13.323.860 euro.

Oggi con i nuovi interventi possiamo dire di essere in grado di intraprendere percorsi di vita anche nel “Durante noi’ e di sostenere la formazione e l’informazione di familiari, enti e operatori che desiderino approfondire il prezioso strumento messo a disposizione dalla Legge 112/2016, proprio come avviene a Mortara”.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU