Sport - 06 giugno 2021, 10:08

Roland Garros: Musetti, Sinner e Berrettini. Tre italiani agli ottavi

Roland Garros: Musetti, Sinner e Berrettini. Tre italiani agli ottavi

L’Italia del tennis va forte a Parigi. Al Roland Garros tre ragazzi sbancano il terreno battuto parigino facendo sognare ad occhi aperti gli italiani e trasformandosi per una notte loro in miti. Dopo le vittorie di Jannick Sinner e Lorenzo Musetti è stata la volta di Matteo Berrettini che ha battuto il sudcoreano Kwon Soon-woo (7-6 6-3 6-4) permettendo così di accedere a tre italiani agli ottavi del torneo. Di fronte adesso ci sono i mostri sacri:

Musetti se la giocherà con il numero uno del mondo Djokovic, Sinner incrocerà la racchetto con Nadal e Berrettini contro Roger Federer.

In attesa della maturita’ scolastica, Musetti ha superato l’esame per quella tennistica. Ha mostrato nervi saldi e sfoggiato qualche colpo acrobatico gia’ virale sui social (uno dietro la schiena a rete, l’altro con le spalle alla rete da fondo campo) nel derby con Marco Cecchinato, dieci anni piu’ grande, che ha imposto il proprio gioco nel primo e nel terzo set, ma nell’ultimo si e’ arreso alla lucidita’ del toscano classe 2002. “E’ stato un concentrato di emozioni non semplice da gestire. Voglio godermi per un po’ questa bella vittoria, poi pensero’ a come provare a battere Djokovic. Cerchero’ soprattutto di divertirmi”, ha detto Musetti, che mai prima aveva giocato un match da cinque set, ed e’ il sesto tennista dal 2000 a raggiungere gli ottavi di finale al suo debutto in un Grande Slam. A fine torneo scalera’ diverse posizioni nel ranking mondiale (ora e’ al numero 76), comunque andra’ a finire l’arduo confronto con il serbo numero 1 al mondo, che finora ha concesso solo 23 game in 9 set nel percorso che lo ha portato all’ennesimo record della sua carriera.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU