Attualità - 09 giugno 2021, 01:08

Vigevano: arriva un nuovo centro mobile di rianimazione per la Croce Rossa

Si tratta di un Fiat Ducato 2.3 160cv

Vigevano: arriva un nuovo centro mobile di rianimazione per la Croce Rossa

Si chiama PV253 ed è la nuova ambulanza che da poche ore è entrata a far parte del parco mezzi della CRI di Vigevano. Si tratta di un Fiat Ducato 2.3 160cv.

Mezzo dalla livrea pulita, essenziale e senza inutili orpelli visivi, è stato allestito con attrezzature all'avanguardia e configurato come Centro Mobile di Rianimazione, ovvero dotato di apparecchiature medicali necessarie al trasporto di pazienti critici tra strutture sanitarie.

L'allestimento, curato dall'azienda Mariani Fratelli di Pistoia, è stato studiato per garantire il massimo comfort operativo al personale medico ed infermieristico e fornire quindi la migliore assistenza e il migliore supporto al paziente.

"E' un importante investimento economico che potenzia ulteriormente la nostra capacità di risposta alle richieste che riceviamo ogni giorno. Siamo orgogliosi di poter presentare alla città questa nuova ambulanza in quanto è stata acquistata attingendo esclusivamente dalle risorse dell'Associazione, frutto dell'impegno di tutto il personale che quotidianamente con il proprio operato rende possibile le numerose attività che la Croce Rossa di Vigevano svolge a favore della comunità." spiega Andrea Motta Presidente della CRI di Vigevano. "Vogliamo intenderlo come un regalo alla nostra città che con grande rispetto ci ha accompagnato e supportato in questi difficili mesi e che da oggi potrà contare su un mezzo affidabile e all'avanguardia".

Un nuovo mezzo di trasporto sanitario avanzato permette al Comitato di Vigevano della Croce Rossa Italiana di operare in sicurezza ed efficienza mantenendo i più alti livelli di professionalità. Un importante traguardo per essere sempre di più Un'Italia Che Aiuta.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU