Economia - 01 marzo 2023, 13:36

Il triste primato nazionale della Lombardia: già dodici infortuni mortali sul lavoro da inizio anno

Secondo i dati della Uil regionale, sono in aumento anche le denunce all'Inail per le patologie di origine professionale. La segretaria Dacquino: «Dati allarmanti, giovani e giovanissimi i più colpiti. Bisogna investire su prevenzione e vigilanza»

Il triste primato nazionale della Lombardia: già dodici infortuni mortali sul lavoro da inizio anno

La Uil Milano Lombardia ha diffuso i dati Inail relativi alle denunce di infortunio – nel complesso e con esito mortale – e di malattia professionale presentate nel mese di gennaio 2023.

A livello nazionale le denunce di infortunio sul lavoro presentate sono state 39.493, 43 delle quali con esito mortale; in aumento le patologie di origine professionale denunciate, che sono state 4.756 (+44,3%).

In Lombardia le denunce di infortunio presentate nel mese di gennaio sono state 7.538, delle quali 12 con esito mortale (+71,42%); in aumento anche le patologie di origine professionale denunciate, che sono state 297 (+ 75,74).

«I dati pubblicati oggi da Inail – dichiara in una nota Eloisa Dacquino, segretaria confederale UIL Milano e Lombardia - ci dicono che in Lombardia sono in aumento significativo le denunce di infortunio con esito mortale e le malattie professionali. Parliamo nel complesso di oltre 7.500 denunce nel mese di gennaio, con un triste primato in ambito nazionale di infortuni mortali: 12 nel solo primo mese dell’anno. Questi stessi dati ci dicono anche, ed è un dato che ci allarma oltremodo, che sono i giovanissimi e i giovani i più colpiti. Segno che occorre potenziare i controlli e soprattutto intervenire sulla formazione, troppo spesso insufficiente e inadeguata. Occorrono investimenti e l’assunzione di personale dedicato alle attività di prevenzione e vigilanza: su questo continueremo ad incalzare Regione Lombardia, Istituzioni ed Enti preposti».

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

SU