Attualità - 11 settembre 2023, 15:56

KSB Italia azzera le emissioni di CO2 anche grazie a nuovi alberi nel Bosco del Ricordo di Sannazzaro dè Burgondi

KSB Italia azzera le emissioni di CO2 anche grazie a nuovi alberi nel Bosco del Ricordo di Sannazzaro dè Burgondi

Un altro passo verso la sostenibilità. Il 100% di CO2 emessa dal sito di KSB Italia presso Eni a Sannazzaro dè Burgondi è stato compensato. Questo obiettivo ambizioso è stato raggiunto anche grazie alla piantumazione di 40 piante di Lagerstroemia, che, una volta fiorite, doneranno al parco di via Lucino un suggestivo colore lilla-rosaceo.

Ma l'impegno di KSB Italia va oltre la bellezza dei fiori, poiché la piantumazione di questi alberi consente di catturare ben 1.200 kg di gas serra CO2 all'anno, contribuendo a rendere l'aria più salubre per i residenti del Comune. Questa iniziativa rappresenta un investimento da parte di KSB Italia che regala ai cittadini non solo un ambiente più pulito, ma anche un luogo piacevole per trascorrere il tempo libero, immersi in colori e profumi. Un parco che l'amministrazione comunale ha deciso di dedicare con una cerimonia svoltasi il 9 settembre alle vittime della Pandemia Covid-19.

“Una giornata toccante questa dell'inaugurazione del Bosco del Ricordo, dedicato alla vittime del Covid-19, ma anche a coloro che con altruismo hanno aiutato gli altri durante l’epidemia – ha affermato il primo cittadino Roberto Zucca, che ha aggiunto – Grazie a KSB Italia che ha sostenuto la nostra idea di ricordare i nostri cari con tanti alberi.”

Tale risultato è parte del percorso intrapreso da KSB Italia dal 2021, quando l'azienda con sede a Concorezzo (MB), leader mondiale nella fornitura di pompe, valvole e sistemi innovativi per il trasporto di fluidi, ha ottenuto la Certificazione Zero Emission® per il sito di Concorezzo (MB), rinnovata poi negli anni successivi. Questa è stata assegnata dopo rigorose verifiche da parte di un'azienda certificatrice indipendente ed è il risultato di sforzi concreti per compensare al 100% le emissioni di CO2 legate ai consumi energetici.

Il processo di ottenimento della Certificazione Zero Emission® ha incluso un progetto pluriennale di piantumazione e riforestazione attraverso nuovi alberi nell'area del parco regionale di Montevecchia e della Valle del Curone, una zona naturale protetta in provincia di Lecco.

“Questo intervento sul territorio di Sannazzaro è un passo fondamentale di KSB Italia nel percorso green che ci porterà verso la totale neutralizzazione delle emissioni di CO2 – ha affermato Oscar Bellotto, Direttore Service, Operations & QHSE di KSB Italia, che ha aggiunto - Intendiamo impegnarci e collaborare sempre più proattivamente con i comuni, migliorando la qualità dell'ambiente che ci circonda. In particolare, per Sannazzaro, per i prossimi anni sono già pianificate ulteriori piantumazioni. Piccoli sforzi, se compiuti da tutti, portano grandi cambiamenti."

Nel corso degli anni, KSB Italia ha implementato numerose altre azioni volte a ridurre l'impatto ambientale: l'installazione di pannelli fotovoltaici sul tetto del proprio magazzino aziendale nel 2011, l'acquisto di energia elettrica da fonti rinnovabili con Garanzia d'Origine e la cancellazione di certificati ERUs (Emission Reduction Units). Nel 2010, sono stati piantati inoltre 130 alberi nel frutteto aziendale.

L'azienda ha anche investito in due impianti di autoproduzione di energia termica e promuove pratiche sostenibili tra i suoi collaboratori, incoraggiandoli ad adottare comportamenti eco-friendly. Annualmente, KSB Italia redige il Bilancio di Sostenibilità per rendere trasparenti le sue performance in ambito sociale, ambientale ed economico e presentare gli obiettivi futuri.

Questo impegno verso l'ambiente non è una novità per il Gruppo KSB, che ha una storia di 150 anni e considera la responsabilità e la sostenibilità aziendale come valori fondamentali per il suo successo. Nel 2010, il Gruppo ha aderito al Global Compact delle Nazioni Unite, allineando le sue attività aziendali ai dieci principi per una globalizzazione socialmente ed ecologicamente responsabile. Inoltre, il Gruppo si è impegnato a raggiungere i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite entro il 2025, integrando questi obiettivi nella sua attività quotidiana.

Entro il 2025, il Gruppo KSB si propone di ridurre le emissioni di CO2 del 30% nei vari siti aziendali, basandosi sul valore di riferimento del 2018. KSB Italia contribuisce in modo tangibile a questo obiettivo, ottenendo la Certificazione Zero Emission®, conforme alla Norma UNI EN ISO 14064 e al Protocollo GHG. Un importante traguardo che dimostra l'impegno costante dell'azienda verso la sostenibilità ambientale.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU