Attualità - 24 settembre 2023, 20:43

Scopre chi era il vero padre: imprenditore pavese 59enne cambia nome

Scopre chi era il vero padre: imprenditore pavese 59enne cambia nome

Prima di morire, nel novembre 2020, sua madre gli rilevò che il padre che lo aveva cresciuto non era in realtà il genitore biologico. Così il figlio, un imprenditore di 59 anni di Pavia, ha voluto conoscere sino in fondo la verità. Identificato, grazie a una fotografia, il padre biologico, ha chiesto e ottenuto che venisse riesumata la salma.

Il test del Dna ha confermato, “con una probabilità del 99,9 %”, che si tratta del padre. Alla fine dell’iter giudiziario, avviato nel 2021, il Tribunale di Pavia ha disposto il cambio di cognome per l’imprenditore. La notizia è oggi pubblicata dal quotidiano "la Provincia Pavese". Per l’uomo è stato uno choc apprendere dalla madre che il genitore che gli era stato a fianco per una vita e con il quale era cresciuto, non era il padre naturale. La donna, evidentemente, ha voluto togliersi un peso prima di morire. Ha raccontato al figlio di essersi sposata dopo che era rimasta incinta di un altro uomo: quando è nato il bambino, il padre biologico non ha voluto riconoscerlo. L’imprenditore, qualche mese dopo, ha così deciso di rivolgersi a un legale e avviare l’iter per il riconoscimento del padre naturale.

Tramite una fotografia, trovata tra i ricordi della madre, è riuscito a risalire al cimitero di Verrua Po, dove il presunto genitore, morto nel 2016, era sepolto. L’autorità giudiziaria ha disposto la riesumazione e il test, effettuato nell’ottobre del 2022, ha confermato in effetti che si tratta del vero padre dell’imprenditore.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

SU