Attualità - 20 novembre 2023, 13:59

Basket: Vigevano 1955 e Kore in campo insieme contro la violenza sulle donne

(foto Laura Marmonti)

(foto Laura Marmonti)

In occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la squadra di basket Vigevano 1955 e il centro antiviolenza di Vigevano e Lomellina Kore si uniscono per mandare un forte messaggio a tutti.

Sabato 25 novembre si terrà infatti l’evento Viva Vittoria Vigevano e il giorno successivo la squadra militante in serie A2 giocherà al PalaElachem contro Cantù indossando una maglia creata ad hoc per dire no alla violenza. La collaborazione tra Vigevano 1955 e Kore non si esaurirà in un weekend, ma continuerà anche nei prossimi mesi con una serie di incontri presso le scuole del territorio volti a sensibilizzare i più giovani. Sono salite a oltre 3000 le coperte realizzate a mano che sabato 25 novembre pavimenteranno la Piazza Ducale di Vigevano nell’evento a sostegno di Kore, il centro antiviolenza di Vigevano e Lomellina.

L’intento è tenere alta l’attenzione sulla realtà violenza di genere e raccogliere fondi per il progetto A.D.A. (aiuto alle donne per l’autonomia) con una serie di azioni a supporto delle vittime di violenza, per consentire loro di riprendere in mano la propria vita e quella dei propri figli. Il progetto Viva Vittoria presente ormai in varie località italiane ed estere, ha preso vita il 25 novembre del 2015 a Brescia, e prende il nome da Piazza della Vittoria dove per la prima volta le coperte sono state stese con l’intento di sensibilizzare proprio sulla tematica violenza, sostenendone il Centro cittadino. La grandezza di ogni Viva Vittoria consiste nel diventare un’opera relazionale condivisa dove tante mani simbolo di unione, speranza e reciproca accoglienza si intrecciano intorno ad un filo di lana per realizzare coperte che dicono la bellezza ed il calore di tutta una città verso chi sta vivendo il dramma della violenza. Durante la giornata una postazione microfono permetterà di dare voce a chi ha contribuito a realizzare Viva Vittoria Vigevano e a raccontare l’esperienza vissuta con centinaia di persone, perché Viva Vittoria Vigevano attraverso un tam tam senza sosta è arrivata in tutta Italia, ma anche in Europa e persino in Australia producendo opere bellissime a favore dell'iniziativa.

Sabato 25 novembre a partire dalle 6 del mattino una catena umana di volontari allestirà la piazza partendo da Fondazione Roncalli in via del Popolo, mentre dalle 9.30 in poi sarà possibile passeggiare in Piazza Ducale lungo appositi camminamenti e scegliere la propria coperta a fronte di una donazione a partire da 20 euro. Per tutta la giornata altri volontari (si stima oltre 300 in totale) presidieranno il perimetro e saranno a disposizione fino alle 19, quando inizierà il disallestimento. Molti locali del Centro Storico hanno deciso di supportare Viva Vittoria Vigevano con uno sconto del 15% ai clienti che si presenteranno con una coperta. Vigevano Promotions devolverà l’incasso delle visite guidate al Castello a Kore e permetterà a chi acquisterà il biglietto di visitare gratuitamente la Torre del Bramante. Molte scuole e associazioni hanno decorato le borse di carta ricuperata in cui ogni coperta verrà consegnata.

Nel corso della mattinata saranno presenti anche alcuni giocatori della Nuova Pallacanestro Vigevano 1955, i quali mostreranno in assoluta anteprima la particolare maglia prodotta per l'occasione, che tutta la squadra indosserà il giorno successivo. “La collaborazione con una società di basket maschile per noi è un punto di riferimento simbolico fondamentale per lanciare un messaggio forte in città” dice Nicla Spezzati, presidentessa di Kore “sono degli uomini giovani, forti e sportivi a farsi carico di questa tematica e ad abbattere gli stereotipi di genere che permangono  nella società in cui adesso viviamo. Con loro puntiamo a sensibilizzare il territorio perché lo sport ancor prima dei risultati è spazio di accoglienza delle diversità e può fare molto per le donne”.

"La maglia è stata prodotta dal nostro fornitore tecnico Rucker Park Milano che ha assecondato la nostra richiesta - racconta Sebastian Perini, presidente di Nuova Pallacanestro Vigevano -. La nostra squadra indosserà contro Cantù un completo con scritte cento frasi contro la violenza sulle donne, utilizzando volutamente un tono grigio su bianco, in maniera tale che da distanza si legga esclusivamente un motivo, mentre da vicino si leggano le frasi. Il nostro obiettivo è quello di far sì che le le frasi indossate rimanessero quasi tatuate sulla pelle, in modo da rappresentare come società maschile sportiva la nostra completa vicinanza a questa causa. Le maglie verranno messe all'asta e il ricavato verrà girato interamente a Kore".   

Ufficio stampa Nuova Pallacanestro Vigevano

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU