/ Sport

Sport | 31 marzo 2019, 20:28

Basket serie B: Elachem con il brivido, ma Cecina è espugnata

I gialloblu piegano dopo un supplementare i toscani (76-78) con qualche patema di troppo, ma ipotecano la quasi certezza di accedere ai playoff

foto Laura Marmonti

foto Laura Marmonti

La Elachem Vigevano, si toglie di dosso la classica scimmia sulle spalle rappresentata dalle trasferte in Toscana e passa sul parquet di Cecina (76-78) dopo un tempo supplementare. L'incontro non passerà agli annali per lo spettacolo fornito in campo dalle due squadre, ma tant'è, alla fine sono arrivati due punti in classifica che mettono un timbro quasi decisivo alla conquista di un posto nei playoff da parte dei ducali.

L'inizio è degno di un motore diesel ingolfato da entrambe le parti, i palloni faticano a ciuffare nella retina e si assiste a una sfida equilibrata nella quale Cecina soprattutto grazie alle fiammate di Gaye, chiude in vantaggio alla prima sirena sul 19-17.

Nel secondo quarto il canovaccio dell'incontro non cambia molto le percentuali al tiro delle due squadre rimangono deficitarie, nonostante tutto però Vigevano inizia a prendere consapevolezza della propria forza e mette la freccia (27-28) con Panzini che infila una tripla. I toscani accusano il colpo e prima Vecerina e poi Birindelli con un gioco da 3 punti, allungano sul + 7 (27-34). Cecina però non molla e prima dell'intervallo lungo piazza un mini parziale che manda tutti negli spogliatoi sul 31-34.

Ad inizio ripresa, come spesso accade in questa stagione ai gialloblu, il quintetto di coach Piazza sembra prendere in mano le redini dell'incontro, ancora Vecerina e poi Ferri-Birindelli regalano il massimo vantaggio sul 39-50, preludio al definitivo 42-54 siglato ancora da Ferri. Quando tutto lascerebbe presagire a una vittoria quasi in ciabatte di Vigevano, il canestro inizia a diventare grane come una buca da golf e come se non bastasse Cecina si rianima nonostante le triple di capitan Benzoni e Panzini e Cicchetti riporta in linea di galleggiamento i suoi (60-63). I brividi però sono lungi dall'essere finiti, Murolo spara la tripla del pareggio a 44 secondi dalla fine, con l'ultimo possesso gialloblu che non sortisce gli effetti sperati.

Tutto quindi è rimandato all'overtime, Cecina sorpassa i ducali in avvio, ma poi dopo un sostanziale equilibrio, Rossi buca la retina con la tripla del 70-74. Emozioni finite manco per sogno, Salvadori ribatte dalla lunga distanza, poi dopo un botta e risposta Cicchetti e Petrosino, è Graziani dalla lunetta che potrebbe far girare la partita in favore dei toscani ma fa solo 1/2. A 15 secondi dalla fine è Ferri che toglie definitivamente le castagne dal fuoco, realizzando il canestro che regala alla Elachem la vittoria 76-78, sigillata dalla tripla a fil di sirena sbagliata da Salvadori.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore