/ Al Direttore

Al Direttore | 17 settembre 2019, 11:06

Lettere al Direttore: Disservizio ospedale - parte 2

Riceviamo e pubblichiamo integralmente la lettera di un nostro lettore

Lettere al Direttore: Disservizio ospedale - parte 2

"Il merito di riconoscere i propri errori

Settimana scorsa sono stato vittima di un disservizio all’ospedale di Vigevano, in breve, ho accompagnato mia madre invalida alla prima visita per l’arruolamento come paziente cronico, nuovo servizio previsto dalla regione Lombardia per la gestione di malati con patologie di un ceto tipo, ma nonostante l’appuntamento fissatomi al CUP, l’ambulatorio era chiuso.

Sono fermamente convinto che quando succedono queste cose, è bene denunciare l’accaduto in ogni modo possibile, ma allo stesso modo credo che l’errore umano nella gestione di meccanismi complessi come questo possa sempre capitare, e soprattutto che vada rimarcato, quando ciò avviene, il fatto che gli organi competenti riconoscano l’errore, e assumendosi le proprie responsabilità, vi pongano rimedio.

Quindi ci terrei a ringraziare la direzione dell’ASST di Pavia e dell’ospedale di Vigevano per la disponibilità e la solerzia nel risolvere la situazione, organizzando la visita a domicilio.

In un paese come il nostro questo non è affatto scontato".

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore