/ Attualità

Attualità | 18 settembre 2019, 20:59

Vigevano, raccolta fondi da record su Facebook. Donati 1000 euro ai ragazzi disabili della comunità Annina

Il promotore dell’iniziativa è stato il vigevanese Federico Boscaglia che stamattina (mercoledì) si è recato presso la struttura per consegnare personalmente la cifra alla direttrice

Vigevano, raccolta fondi da record su Facebook. Donati 1000 euro ai ragazzi disabili della comunità Annina

Doveva essere solamente una raccolta fondi per offrire una pizza agli ospiti della comunità Annina, vittime a fine luglio di un furto, ma presto si è trasformata in un’iniziativa di portata ben più ampia. 1000 euro sono stati donati all’associazione grazie all’idea lanciata dal vigevanese Federico Boscaglia che, in occasione del suo 30esimo compleanno, ha voluto fare un gesto che arriva direttamente dal cuore.

“A fine luglio - spiega Boscaglia - decisi di aprire una raccolta fondi per festeggiare il compleanno. Nel frattempo scoprii che, pochi giorni prima, gli ospiti della comunità Annina erano stati colpiti da un furto ed ho pensato: perché effettuare delle donazioni ad associazioni geograficamente lontane, quando ci sono realtà in zona che hanno bisogno?”

Partì così un lavoro di condivisioni su Facebook che vide coinvolto non solo il ragazzo, ma anche i suoi amici sui social, che iniziarono a loro volta a condividere l’evento. Al termine ecco il risultato sorprendente: quasi 50 persone hanno effettuato una donazione che ha permesso di raccogliere la bellezza di 1000 euro.

A dir la verità, però, la cifra non è stata raggiunta, ma l’organizzatore Federico Boscaglia ha comunque voluto mettere di tasca propria la parte mancante (circa 70 euro). Il capitolo forse più bello di questa storia è poi stato scritto questa mattina verso mezzogiorno, nel momento in cui il ragazzo si è recato presso la struttura a donare la somma raccolta.

“Sono stato accolto in maniera molto calorosa - continua Federico -. I ragazzi mi hanno voluto conoscere, mi hanno spiegato le attività che svolgono durante la giornata ed abbiamo chiacchierato circa una mezz’oretta. Al rientro a casa ho poi postato su Facebook la ricevuta dell’avvenuto versamento di 1000 euro perché ci tengo a mostrare la trasparenza con cui è stato svolto tutto questo”.

Chiusa questa iniziativa, Federico, che non è di certo “uomo copertina” ma che al contrario ha lanciato la raccolta fondi in maniera spontanea, ci tiene a lasciare un messaggio. “Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato - conclude -. E’ stato davvero un bel modo per festeggiare il compleanno. Spero che la popolazione, nonostante la conclusione della raccolta fondi, continui a sostenere la comunità Annina”.

Fabrizio Negri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore