/ Cronaca

Cronaca | 12 gennaio 2020, 12:29

Pavese: giovane pusher trovato con circa 50 grammi di cocaina, arrestato

Un 18enne di origini marocchine dovrà rispondere dei reati di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale

Pavese: giovane pusher trovato con circa 50 grammi di cocaina, arrestato

Nelle prime ore dell’11 gennaio (sabato) a Lardirago, corso servizio coordinato di controllo del territorio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nelle aree campestri, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato, un pregiudicato marocchino 18enne, in Italia senza fissa dimora, responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale e false attestazioni sulle proprie generalità.

Il 18enne è stato controllato nel comune di Marzano, lungo la Via Vidolenghi, a bordo dell’autovettura Citroen Saxo ed a seguito di perquisizione personale è stato trovato in possesso di circa 43 grammi di “cocaina” nonché di 6 grammi di “eroina” e 5 grammi di “hashish”.

Inoltre sono stati rinvenuti strumenti per il taglio ed il confezionamento delle dosi. Nella circostanza il giovane spacciatore, bloccato dai Carabinieri dopo aver tentato di divincolarsi procurando ad uno dei militari operanti lievi lesioni alla mano, al fine di ostacolare la propria identificazione, ha anche dichiarato false generalità, dichiarandosi minorenne, tanto da essere identificato solo a seguito di esame antropometrico.

L’arrestato, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza di questo comando, a disposizione della competente autorità giudiziaria. Giudicato dal Tribunale di Pavia nella giornata di ieri è stato condannato a anni 1 e mesi 10 con il beneficio della pena sospesa.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore