/ Attualità

Attualità | 05 febbraio 2020, 23:59

Robbio, l’assistente sociale va in pensione e l’amministrazione riorganizza il servizio

Lo scorso 31 gennaio è stato l’ultimo giorno di lavoro di Giovanna Cappelletto

Robbio, l’assistente sociale va in pensione e l’amministrazione riorganizza il servizio

Variazioni si, ma nessun cambiamento andrà ad influire sull’utenza. Il pensionamento di Giovanna Cappelletto, in servizio da circa 40 anni, ha portato l’amministrazione comunale a riorganizzare il tutto, senza però creare modifiche che potessero provocare difficoltà ai fruitori. E se prima il servizio poteva essere considerato “unico”, ora verranno suddivisi compiti.

Considerato che la tutela minorile è un argomento abbastanza delicato, ci sarà un’assistente sociale ad occuparsi dei vari casi. Il ruolo verrà ricoperto da Anna Gloria Pazzi, con alle spalle un’esperienza trentennale nella mansione e che sta già seguendo diverse situazioni sparse per il territorio lomellino. E’ in servizio pure a Tromello, Gambolò ed altri centri della zona.

La responsabile di servizio sarà la vicesegretaria Barbara Casali, mentre lo sportello dedicato all’utenza verrà seguito da Monica Tria, nuova assistente sociale 25enne proveniente da Novara, ma con alcune esperienze già all’attivo.

Per continuare a garantire un servizio efficiente, l’amministrazione ha giocato d’anticipo. “La nuova assistente - spiega il vicesindaco Stefania Cesa - prima di iniziare in autonomia, è stata per un periodo affiancata facendo circa un mese di formazione con Giovanna Cappelletto”.

Per quest’ultima, data la sua grande professionalità ed il suo impegno reiterato nel tempo, verrà organizzata una “festa di saluto” con relativi ringraziamenti in occasione del prossimo consiglio comunale.

Fabrizio Negri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore