/ FESTIVAL DI SANREMO

FESTIVAL DI SANREMO | 08 febbraio 2020, 12:05

#Sanremo2020: mancava del pepe al Festival? Eccolo servito con Bugo, ma stasera potrebbe esibirsi

Verrà deciso oggi dalla Rai anche se l'esclusione è già attiva. E' la prima volta in 70 anni che accade una cosa del genere. L'etichetta del cantante si scaglia contro Morgan

#Sanremo2020: mancava del pepe al Festival? Eccolo servito con Bugo, ma stasera potrebbe esibirsi

Il Festival di Sanremo ha bisogno di pepe per farne parlare e ce ne siamo accorti con la vicenda legata al testo di Junior Cally, che ha tenuto col fiato sospeso gli appassionati di musica e gli addetti ai lavori per diverse settimane. Pesanti critiche e difese strenue dei cultori della musica proposta dal ‘trapper’ romano, ci hanno accompagnato fino all’inizio della kermesse canora.

Dopo un pizzico di ‘appiattimento’, tirato su solo da Fiorello, ecco che ieri sera (per meglio dire stanotte) arriva la nuova spolverata di pepe con la boutade di Morgan che, dopo le polemiche per le prove della terza serata, cambia il testo di ‘Sincero’ e manda su tutte le furie Bugo, che se ne va.

Il video dell'accaduto, nelle immagini della trasmissione di Rai Uno: 

"Le brutte intenzioni, la maleducazione, la tua brutta figura di ieri sera, la tua ingratitudine e la tua arroganza. Fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa. Ringrazia il cielo che sei su questo palco. Rispetta chi ti ci ha portato dentro. Ma questo sono io". Questo il testo modificato che ha mandato Bugo su tutte le furie e, di fatto, ha provocato l’eliminazione del brano, un fatto unico in 70 anni di Festival, visto che nessun cantante aveva abbandonato il palco durante l’esibizione.

Bugo, dopo avergli strappato le pagine di mano, ha quindi abbandonato la scena uscendo dietro le quinte, rincorso da Morgan. Intervenuti sul palco, Amadeus e Fiorello hanno continuato con la gara. Alla fine è stato squalificato per ‘defezione’. Ora, però, c’è anche un’ipotesi per salvare il cantante: non verrà fatto rientrare in gara ma potrebbe essergli concesso di esibirsi (ovviamente solo) questa sera durante la finale.

Nel frattempo è intervenuta anche l’etichetta del cantante: “Morgan aveva firmato una liberatoria in cui si impegnava a non insultare la Rai ed altri – ha detto Valerio Soave della Mescal - quindi non capiamo perché sia stato squalificato anche Bugo. Sulla follia altrui non abbiamo gestione”.

redazione online Sanremo - Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore