/ Economia

Economia | 04 febbraio 2018, 12:53

Cosa spinge gli utenti a comprare followers Instagram?

Negli ultimi anni Instagram ha visto una crescita di iscritti al servizio davvero notevole

Cosa spinge gli utenti a comprare followers Instagram?

Negli ultimi anni Instagram ha visto una crescita di iscritti al servizio davvero notevole, questo grazie soprattutto ai giovani che vedono in questo social network la possibilità di guadagnare bene, ma spesso, diventare influencer richiede molto tempo.

Si tratta di un percorso impegnativo che va costruito con del lavoro costante, che deve portare il pubblico a seguirti e a fidarsi, c’è bisogno di confronto con i propri seguaci e interazione, bisogna avere voglia di condividere e farsi conoscere davvero.

Molte persone vogliono rendere questo processo più veloce, cercare di attirare quanti più seguaci possibile in tempi brevi, con lo scopo di farsi notare dai brand e vendere pubblicità.

Infatti, sono tantissime le aziende che utilizzano Instagram per promuovere i propri prodotti che cercano il supporto di persone con migliaia di seguaci e lo scelgono come testimonial, per questo motivo avere tanti followers su Instagram è importante.

Quanto si può guadagnare diventando influencer su Instagram?

Non è possibile fare una stima precisa del guadagno che si può ottenere come influencer, questo perché dipende dal numero di followers, dal livello di popolarità dell’account e dall’offerta pubblicitaria del brand, la cosa certa è che il guadagno c’è.

Sono tanti i nomi che grazie ai social network sono diventati famosi e hanno fatto fortuna, basti pensare a Chiara Ferragni, la fashion bloggerche chiede 12.000 euro per un post su Instagram o Huda Kattan, blogger nel settore beauty, che ne chiede 18.000.

Followers Instagram, un distributore permette di comprare seguaci

Concludiamo con una curiosità, avreste mai pensato che potessero esistere dei distributore automatici  per la vendita di like e followers per Instagram? Ebbene in Russia sono stati installati dei distributori in alcuni centri commerciali nei pressi del Cremlino che permettono di comprare seguaci per i propri profili social.

Il distributore è stato prodotto dalla società Snatap insieme all’azienda Rantic, qualunque utente ha la possibilità di acquistare seguaci e mi piace a prezzi molto economici, basti pensare che per 100 follower bastano un 1,50 euro, mentre con meno di 1 euro si possono aggiungere 100 mi piace a una foto o un video su Instagram.

Ma non solo, questi distributori permettono di acquistare follower per Instagram sotto forma di pacchetti ancora più sostanziosi, infatti, pagando circa 800 euro si possono avere 150.000 seguaci e diventare subito degli Influencer.

Oltre alla vendita di followers, questi distributori permettono di stampare foto caricate sul social e acquistare servizi di altre piattaforme di social network.

I followers sono davvero tutti reali?

 Capita spesso di imbattersi in persone e personaggi famosi che sfiorano quasi il milione di followers, chiedersi se quei followers sono tutti reali è lecito, tempo fa un articolo del The Daily Telegraph Australia denunciò il mercato del business degli account fake che non portano alle aziende nessun ritorno economico.

Come funzio na? Si contatta un sito che offre un servizio per comprare molti followers Instagram, si fa un ordine ben preciso del numero di seguaci che si vogliono far risultare e il gioco è fatto.

Il risultato è che nel giro di poche ore o giorni si passa dall’avere poche centinaia di seguaci a migliaia di followers senza il minimo sforzo, ma il business non si limita a questo, è possibile anche comprare like e commenti ai propri post.

Esistono diversi siti e applicazioni che permettono di comprare followers Instagram, ma bisogna ammettere che l’installazione di questi distributori è un’idea davvero molto originale, ovviamente, anche in questo caso si parla di followers fake, che vanno semplicemente a incrementare il numero di approvazioni dell’account e dei post, facendo credere di essere molto seguiti su Instagram.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore