/ Economia

Economia | 28 febbraio 2020, 11:02

Coronavirus, le mascherine vanno a ruba? Azienda novarese riprende la produzione dopo 15 anni

Coronavirus, le mascherine vanno a ruba? Azienda novarese riprende la produzione dopo 15 anni

Il Coronavirus trascina il mercato delle mascherine monouso? C'è anche chi, dopo 15 anni, vista l'enorme richiesta riprende a produrle. E' il caso di una azienda di Galliate, ‘Coccato&Mezzetti’.L’azienda produceva questi dispositivi di protezione fino al 2005, utilizzando il Mater B, la plastica biodegradabile brevettata dalla novarese Novamont che può essere smaltita nei rifiuti organici senza arrecare danni all'ambiente.  «Per effetto della massiccia importazione dall’area asiatica – spiega l’amministratore delegato, Fabiano Vittorio Coccato -  e l’impossibilità di far fronte alla competitività dei prezzi, la produzione  era stata ridimensionata e finalizzata ad aziende che prediligevano manufatti biodegradabili."  In questi giorni l’azienda ha implementato la linea produttiva e sta mettendo in campo tutte le risorse al fine di ampliarla ulteriormente per gestire una domanda che si fa sempre più pressante e per mettere la produzione a regime, predisponendo nuovi spazi, programmando nuovi turni e straordinari dei suoi dipendenti.

redazione online Novara

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore