/ Attualità

Attualità | 15 marzo 2020, 19:48

Coronavirus, la Croce Rossa di Vigevano fa il punto della situazione: “Ogni giorno lavoriamo faticosamente per poter garantire tutte le attività essenziali di soccorso”

dice Andrea Motta, Presidente del Comitato di Vigevano. Il Comitato impegna quotidianamente oltre 30 persone per garantire i servizi di Continuità Assistenziale, Trasporto Infermi e Pronto Soccorso in convenzione con l’Azienda Regionale Emergenza Urgenza della Lombardia

Coronavirus, la Croce Rossa di Vigevano fa il punto della situazione: “Ogni giorno lavoriamo faticosamente per poter garantire tutte le attività essenziali di soccorso”

Da oltre 20 giorni il Comitato di Vigevano della Croce Rossa Italiana ha iniziato un progressivo potenziamento delle attività al fine di poter far fronte all’emergenza nazionale CoronaVirus che sta interessando diffusamente in particolar modo la regione Lombardia.

“Ogni giorno lavoriamo faticosamente per poter garantire tutte le attività essenziali di soccorso” dice Andrea Motta, Presidente del Comitato di Vigevano, “con enorme sforzo al fine di poter reperire e acquistare, seppur a costi ben superiori rispetto ai normali prezzi di mercato, tutti i Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) per preservare la sicurezza dei nostri operatori e delle persone che ci troviamo ad aiutare”.

Il Comitato impegna quotidianamente oltre 30 persone per garantire i servizi di Continuità Assistenziale, Trasporto Infermi e Pronto Soccorso in convenzione con l’Azienda Regionale Emergenza Urgenza della Lombardia.

“Di concerto con l’ATS e l’Amministrazione Comunale, abbiamo, da ormai una settimana, predisposto un servizio di Pronto Spesa e Pronto Farmaco per tutte le persone che a causa delle disposizioni di isolamento stanno vivendo una particolare situazione di vulnerabilità o fragilità non potendo reperire in autonomia beni di prima necessita a loro necessari. I nostri ragazzi raccolgono le richieste che giungono al numero 0381 75798 e si occupano di stilare insieme al cittadino la lista della spesa provvedendo poi al reperimento degli alimenti e alla successiva consegna a domicilio.

Il servizio, totalmente gratuito, viene svolto 7 giorni su 7 da personale volontario prevalentemente giovane; in una sola settimana abbiamo gestito oltre 25 consegne percorrendo quasi 220 chilometri, questo un primo bilancio. Nei prossimi giorni cercheremo di potenziare il servizio attraverso alla campagna straordinaria di reclutamento di Volontari Temporanei. Grazie a questa iniziativa abbiamo ricevuto oltre 70 adesioni che stiamo vagliando attentamente per poter inserire, a fronte di una formazione di base sull’uso dei DPI, il maggior numero di persone possibili all’interno delle attività di supporto alla popolazione.”

Il Comitato di Vigevano ha inoltre attivato da venerdì 13 una linea di supporto psicologico tramite Skype. Grazie alla disponibilità del dott. Pasero e di altri professionisti che stanno in queste ore prendendo contatti con la nostra Sala Operativa Locale potremo supportare anche a distanza coloro che durante questo delicato periodo di isolamento forzato abbiano particolari difficoltà, preoccupazioni paure.

“Nella giornata di sabato 15 marzo” prosegue il Presidente Motta “abbiamo inoltre attivato una collaborazione con la Palestra MBM di Vigevano per proporre tramite i nostri canali social delle pillole di fitness per tenere in salute il proprio corpo anche durante queste giornate di impossibilità di attività all’aria aperta.”

Sempre tramite i canali social del Comitato della Croce Rossa di Vigevano, da domani verrà trasmessa, con la preziosa collaborazione del comico Stefano Chiodaroli, una diretta volta ad alleggerire le lunghe ore passate in casa. “Vogliamo dare un contributo concreto al superamento dell’emergenza, che vada oltre i servizi alla popolazione, vogliamo tentare di tenere compagnia ai nostri cittadini e, perché no, strappar loro un sorriso. E ci proveremo a partire da lunedì 16 alle ore 17.00 proponendo questo appuntamento ” prosegue il presidente del Comitato Ducale “che sarà una parentesi di comicità e informazione durante le lunghe giornate vigevanesi”.

“Vogliamo infine ringraziare” conclude Motta “tutti coloro, cittadini e non, che ogni giorno ci supportano nei modi più svariati. Chi ci porta una torta o un cabaret di pasticcini, chi ci manda messaggi commoventi, chi ci supporta con donazioni economiche. Donazioni che hanno una valenza estremamente importante, in particolar modo in periodi come questo. Quotidianamente sosteniamo ingenti spese: abbiamo bisogno in primis di Dispositivi di Protezione Individuale e l’ammontare giornaliero per questa spesa raggiunge una cifra variabile tra i 400 e i 600 euro. L’emergenza è iniziata già alla fine di febbraio e i conti sono presto fatti. Finora abbiamo raggiunto traguardi importanti, ma è fondamentale che la generosità di chi può non si fermi.

E’ possibile donare in vari modi: tramite il nostro sito www.crivigevano.it sia con Carta di Credito che tramite conto PayPal, con bonifico bancario (intestato a Croce Rossa Italiana – Comitato di Vigevano - IBAN IT74T0521623000000000086303 e causale “Emergenza Coronavirus”) oppure aderendo alla raccolta fondi sulla nostra pagina Facebook ufficiale @CriVigevano al link

https://www.facebook.com/donate/578827242713860/. Sono importanti anche le donazioni materiali che vanno però concordate contattandoci via mail all’indirizzo vigevano.sviluppo@lombardia.cri.it al fine di evitare sprechi.

Un’ultima raccomandazione è doverosa. Rimanete a casa. Uscite solo per effettive necessità. Con l’impegno di ogni cittadino, vedrete, andrà tutto bene”

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore