/ Attualità

Attualità | 27 marzo 2020, 19:30

Coronavirus, in provincia di Pavia 27 nuovi contagi. In Lombardia 37.298 casi

Nella nostra provincia raggiunta quota 1712, in regione 2409 nuovi casi. Condiziona i numeri il maggior numero di tamponi effettuati. Fontana: «Il contagio non cresce». Gallera: «Nei pronto soccorsi affluenza in lieve calo». Ecco i casi provincia per provincia

Coronavirus, in provincia di Pavia 27 nuovi contagi. In Lombardia 37.298 casi

Un'altra giornata difficile sul fronte dell'emergenza Coronavirus in Lombardia, con un aumento dei casi paragonabile a quello di ieri e un aumento netto dei decessi. Ma anche segnali di speranza, in particolare quello che arriva "dalla trincea", ovvero dai pronto soccorso del territorio che registrano un calo di accessi di pazienti con i sintomi del Covid-19.

Crescita in calo anche per quanto riguarda i tamponi positivi in provincia di Pavia, con 27 nuovi casi ufficiali registrati , portando i contagiati dall'inizio dell'epidemia a oggi a 1712 totali.  Su tutto il territorio regionale sono aumentati i tamponi effettuati (in pratica in alcune province ci sono più casi perché vengono cercati di più).

A fare il punto sulla situazione è stato come sempre l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera. Il totale dei contagiati in Lombardia è salito a 37.298, 2.409 unità in più rispetto alle ultime ventiquattr'ore (ieri l'aumento era stato di 2543 casi). Un aumento ancora importante, ma che va letto appunto anche alla luce del notevolmente maggiore numero di tamponi effettuati.

In ospedale ci sono al momento 11.137 malati di Coronavirus (456 in più di ieri), in terapia intensiva 1292 (+29). Crescono i dimessi, che dall'inizio dell'emergenza sono 8.001, quasi duecento più di ieri. Purtroppo non si ferma il numero dei decessi, anzi: sono 541 in Lombardia le persone decedute nell'ultimo giorno, per un totale di 5402 vittime di questa malattia. Un dato che non può non far riflettere.

«C'è però un dato che riceviamo dagli ospedali - ha detto Gallera - che è confortante: in tutti i pronto soccorso si registra una riduzione degli accessi di pazienti con i sintomi del Covid-19. In alcuni casi sono riduzioni lievi, in altri più marcate, come a Pavia e Lodi, dove la diminuzione è netta».

Insomma, le autorità sanitarie lombarde sono convinte che qualcosa, dopo oltre un mese, si stia muovendo lentamente verso un miglioramento. Lo stesso presidente Attilio Fontana aveva nel primo pomeriggio dichiarato che «la linea del contagio non sta crescendo. Anche oggi è stato processato un maggior numero di tamponi rispetto ai giorni precedenti e assistiamo a una riduzione del numero dei contagi. La cosa ci fa piacere e ci dice che questa è la dimostrazione evidente che, per avere una visione realistica, bisogna fare la media su almeno cinque giorni». 

Altre notizie positive arrivano da Codogno, dove nelle ultime 24 ore si è registrato un solo caso, mentre anche i cittadini lombardi stanno rispettando con maggior decisione le regole per frenare il contagio: «Gli spostamenti - ha detto l'assessore al Bilancio Davide Caparini - si sono ridotti nell'ultima settimana del 7%, portando il volume di traffico nelle nostre città al 32% rispetto al normale».

Proseguono anche i lavori per l'ospedale alla Fiera di Milano, struttura che sarà dedicata interamente ai malati di Coronavirus: «La giunta regionale - ha detto Caparini - ha approvato l'accorpamento del nuovo ospedale al Policlinico di Milano. Presto si passerà alla fase operativa».

Ecco i dati dei contagi odierni e quelli dei giorni precedenti

- i casi positivi sono: 37.298 (+2.409), ieri: 34.889 (+2.543), l'altro ieri: 32.346 (+1.643)

- i deceduti: 5.402 (+541), ieri: 4.861 (+387), l'altro ieri: 4.474 (+296)

- i dimessi e in isolamento domiciliare 19.467 (+1.356)

- in terapia intensiva: 1.292 (+29), ieri: 1.263 (+27), l'altro ieri: 1.236 (+42)

- i ricoverati non in terapia intensiva: 11.137 (+456), ieri: 10.681 (+655), l'altro ieri: 10.026 (+315)

i tamponi effettuati: 95.860, ieri: 87.713, l'altro ieri: 81.666 

I casi provincia per provincia con l'aggiornamento rispetto agli ultimi giorni

Bergamo: 8.060 (+602), ieri: 7.458 (+386), l'altro ieri: 7.072 (+344)

Brescia: 7.305 (+374), ieri: 6.931 (+334), l'altro ieri: 6.597 (+299)

Como: 816 (+54), ieri: 762 (+56), l'altro ieri: 706 (+71)

Cremona: 3.496 (+126), ieri: 3.370 (+214), l'altro ieri: 3.156 (+95)

Lecco: 1.210 (+51), ieri: 1.159 (+83), l'altro ieri: 1.076 (+61)

Lodi: 2.006 (+38), ieri: 1.968 (+84), l'altro ieri: 1.884 (+24)

Monza: 1.948 (198), ieri: 1.750 (+163), l'altro ieri: 1.587 (+133)

Milano: 7.496 (+547) di cui 3.009 a Milano città (+261); ieri: 6.922 (+848) di cui 2.748 a Milano città (+310), l'altro ieri: 6.074 (+373) di cui 2.438 a Milano città (+141)

Mantova: 1.398 (+148), ieri: 1.250 (+74), l'altro ieri: 1.176 (83)

Pavia: 1.712 (+27), ieri: 1.685 (+107), l'altro ieri: 1.578 (+79)

Sondrio: 362 (+37), ieri: 325 (+41)m l'altro ieri: 284 (+31)

Varese: 711 (+209), ieri: 502 (+34), l'altro ieri: 468 (+18)e nei giorni precedenti: 421 (+35), 386 (+27), 359 (+21), 338(+28), 310, (+45), 265, 232, 202, 184, 158, 125, 98, 75, 50, 44, 32, 27, 23, 17.

Ancora 805 i casi in corso di verifica.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore