/ Cronaca

Cronaca | 27 marzo 2020, 10:53

Coronavirus: dirigeva strutture per anziani il medico morto ieri sera nel novarese

Coronavirus: dirigeva strutture per anziani il medico morto ieri sera nel novarese

Ha suscitato molta sensazione nel novarese la scomparsa, del dottor Santino Forzani, morto ieri sera. E’ il quarantunesimo medico a perdere la vita in queste settimane in Italia a causa dell’infezione da Coronavirus.

Classe 1949, nato a Borgomanero, in provincia di Novara, Forzani si era laureato in medicina a Pavia nel 1978 e specializzato in chirurgia nel 1985 a Milano. Per molti anni ha esercitato nel novarese, lavorando in particolare nella struttura di chirurgia del presidio sanitario di Arona dell’Asl di Novara.

Da alcuni anni si era ritirato dall’attività ospedaliera e si era dedicato alla direzione sanitaria di alcune residenze per anziani. Sul territorio novarese dirigeva in particolare le RSA di Momo e di Pogno. Impegnato nel settore del volontariato era responsabile sanitario della associazione Ambulanza del Vergante onlus di Invorio. Forzani da anni aveva coltivato una grande passione per la pittura e il disegno, realizzando anche alcune mostre delle sue opere. 

La morte del dottor Forzani ha focalizzato l’attenzione nel novarese sulla situazione dell’epidemia di Coronavirus nelle RSA per anziani nelle quali, secondo ripetute denunce in particolare delle organizzazioni sindacali del personale, la situazione è particolarmente critica per la carenza di dispositivi di protezione.

 

redazione online Novara

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore