/ Attualità

Attualità | 05 giugno 2020, 13:01

Poliambulatorio di Garlasco, Verni (M5S Lombardia): "No alla chiusura del poliambulatorio: riduzione servizi sanitari sul territorio è una logica perversa"

Poliambulatorio di Garlasco, Verni (M5S Lombardia): "No alla chiusura del poliambulatorio: riduzione servizi sanitari sul territorio è una logica perversa"

Da una risposta dell'ASST Pavia a un accesso agli atti del Consigliere regionale del M5S Lombardia Simone Verni è emerso che i lavori previsti per mettere a norma lo stabile che ospita i servizi del Poliambulatorio di Garlasco sono a rischio e si sta già valutando un’alternativa.

Simone Verni, consigliere regionale del M5S Lombardia, commenta: "L’idea di sanità promossa in Lombardia è il punto di arrivo di una logica, perversa, che considera la salute collettiva come una fetta di mercato su cui poter lucrare e non un diritto fondamentale da garantire: un’idea che con la pandemia ha rivelato tutta la sua fragilità.

Tra le cause che hanno impedito alla nostra regione di reggere all’onda d’urto vi è senz’altro il progressivo depauperamento e conseguente chiusura dei presidi medici pubblici territoriali. Un fenomeno che purtroppo ha impattato fortemente il territorio pavese che, nell’arco di pochi anni, ha visto la chiusura di diversi presidi cui rischia di aggiungersi anche quello di Garlasco".

”Apprendere della possibile chiusura del Poliambulatorio va esattamente nella direzione opposta a quella che vorremmo fosse perseguita e che i fatti di questo periodo ci hanno insegnato a dover perseguire. 

Auspichiamo pertanto una veloce e risolutiva interlocuzione tra ASST e Amministrazione comunale e, per quanto ci riguarda, il Movimento 5 Stelle porterà avanti tutte le iniziative possibili, in tutti i livelli istituzionali, affinché il Poliambulatorio non solo non venga chiuso, ma potenziato. I presidi territoriali vanno difesi, non chiusi”, conclude il Consigliere regionale.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore