/ Cronaca

Cronaca | 23 luglio 2020, 11:41

Detenzione illegale di armi, coltivazione e possesso di sostanze stupefacenti, denunciate due persone

Le indagini dei carabinieri di Mortara erano a partite a seguito di un incidente stradale avvenuto lo scorso 15 luglio, in cui era stato rinvenuto un fucile ed una cartuccia calibro 12

Detenzione illegale di armi, coltivazione e possesso di sostanze stupefacenti, denunciate due persone

Nella tarda serata del 15 luglio i carabinieri di Mortara davano ausilio alla polizia locale nei rilievi di un sinistro stradale. Durante gli accertamenti tecnici i militari accertavano che un ragazzo di 24 anni trasportava illecitamente, a bordo della vettura da lui condotta, all’interno dell’abitacolo: una cartuccia da caccia calibro 12 inesplosa.  

Nel vano bagagli un fucile semiautomatico da caccia ed una cartuccia calibro 12, esplosa, con l’arma intestata a una terza persona. Il giovane era stato arrestato dai carabinieri di Mortara e sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

I carabinieri di Mortara hanno proseguito le indagini, in collaborazione con i colleghi di Gambolò. E immediatamente hanno accertato che un uomo di 62 anni, intestatario dell’arma sequestrata all’arrestato 24enne avrebbe dovuto essere in possesso di altre armi, che in sede di perquisizione venivano dichiarate rubate da un garage di suo figlio di anni 46. I militari dell’Arma hanno denunciato a piede libero il 62enne per omessa denuncia e successivamente i carabinieri hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Pavia anche il figlio.

Durante la conseguente perquisizione della sua abitazione è stato rinvenuto e sequestrato: una carabina calibro 4,5, illegalmente detenuta, 6,91 grammi di marijuana e quattro piante di marijuana rinvenute in piccola serra alimentata da lampada alogena.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore