/ Attualità

Attualità | 02 novembre 2020, 10:56

Nel vicino Piemonte, da oggi, treni e bus al 50% di capienza

Nel vicino Piemonte, da oggi, treni e bus al 50% di capienza

“Ricevo ogni giorno decine di fotografie di assembramenti alle fermate dei mezzi pubblici con passeggeri stipati le persone se la prendono con le Regioni e con i sindaci ma noi da giugno chiediamo al governo di potenziare gli autobus e i tram. Le Regioni hanno posto il problema all’inizio dell’estate. Purtroppo questo non è avvenuto e ora siamo costretti a correre ai ripari”. Così, in un’intervista a Repubblica il presidente del Piemonte, Alberto Cirio, che ha deciso che nella regione da oggi autobus e treni viaggeranno al massimo al 50% della capiente.

Quanto ai 180 mln stanziati dal governo per potenziare il trasporto, il governatore piemontese precisa: “veramente questi soldi sono stati confermati solo venerdì. Al Piemonte ne andranno circa 10 e ho già previsto che si usino per potenziare le corse dei pullman a Torino dove abbiamo maggiori problemi di sovraffollamento: l’obiettivo è raddoppiare, in alcuni casi triplicare, le corse nelle ore di punta lo faremo già da questa settimana”.

Infine, Cirio, spiega perché per ridurre il sovraffollamento dei mezzi pubblici non sono stati usati i pullman turistici. “Per il servizio pubblico non sono adatti, vale per Torino ma anche per tutte le altre città. Piuttosto stiamo lavorando per trovare accordi con le società di taxi e gli Ncc in modo che possano integrare il servizio soprattutto in alcune zone e in alcuni orari”.

Articolo tratto dal sito www.ticinonotizie.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore