/ Cronaca

Cronaca | 28 gennaio 2021, 16:24

Multe dalla Germania, la nuova truffa: «Non pagate»

La Polizia di Stato mette in guardia da una tipologia di truffa recentemente tornata in voga

Multe dalla Germania, la nuova truffa: «Non pagate»

La chiamano la truffa della "multa tedesca", perché nonostante sia critto in perfetto italiano, il verbale che capita di ricevere a casa arriva dalla Germania. Si tratta di una multa per eccesso di velocità rilevato da un autovelox.

Nel verbale viene chiesto di pagare un importo, elevato ma non troppo, scansionando un Qrcode che fa approdare sul sito di un istituto bancario. Oppure si può compilare e restituire, con i propri dati completi, un modulo di risposta.

Ovviamente non bisogna farlo, ma rivolgersi alle forze dell'ordine. Qualora non si rispondesse, talvolta arriva a casa, a distanza di qualche tempo, anche una raccomandata con ricevuta di ritorno con un'ulteriore intimazione a pagare.

La Polizia di Stato mette in guardia: «Sono tutte truffe, venite in Polizia e denunciate, non pagate» è la raccomandazione.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore