/ Cerco lavoro

Cerco lavoro | 19 febbraio 2021, 15:06

Asst Pavia cerca 5 psicologi per contrastare il gioco d'azzardo patologico

Asst Pavia cerca 5 psicologi per contrastare il gioco d'azzardo patologico

ASST Pavia, in esecuzione della deliberazione n.72 del 15 febbraio 2021, ha indetto selezione pubblica per il conferimento di incarico di lavoro autonomo a n. 5 psicologi che opereranno sul progetto “Attuazione piano di contrasto del Gioco d’Azzardo Patologico (GAP)”, finanziato da Regione Lombardia.

Gli incarichi di cui sopra verranno conferiti in data da definirsi all’atto di sottoscrizione dei relativi contratti individuali di lavoro, fino al 31 dicembre 2021, per un monte ore complessivo di, rispettivamente, 1000 ore (n. 3 psicologi) e 600 ore (n. 2 psicologi).

Le sedi previste per l’adempimento dell’incarico saranno : UOS Ser.D. Pavese, UOS Ser.D. Oltrepò, UOS Ser.D. Lomellina e UOS Assistenza detenuti per patologie da dipendenza, a rotazione. La domanda di partecipazione alla selezione pubblica dovrà essere, a pena di esclusione, prodotta unicamente tramite inoltro della medesima con procedura telematica, registrandosi al sito: https://asstpavia.iscrizioneconcorsi.it La procedura telematica, che dovrà essere obbligatoriamente seguita ai fini di inoltro della domanda di partecipazione alla presente selezione pubblica, verrà attivata a decorrere dalla data di pubblicazione del presente bando, sul sito internet aziendale.

Detta procedura verrà automaticamente disattivata alle ore 23.59.59 del 4 MARZO 2021, giorno di scadenza per la presentazione delle istanze. Decorso tale termine, non sarà più possibile inoltrare domanda di partecipazione mediante procedura telematica, così come non sarà ammesso l’inoltro di documentazione a corredo di istanze presentate entro il prescritto termine finale, né ogni altra aggiunta o rettifica.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore