/ Sport

Sport | 05 aprile 2021, 22:21

Luciano Cremonesi confermato delegato provinciale del Coni

“Mi sento estremamente gratificato dalla nomina che Marco Riva, giovane Presidente del CONI regionale ma con una notevole esperienza di alta qualità, ha voluto conferirmi" - ha detto Cremonesi -

Luciano Cremonesi confermato delegato provinciale del Coni

Il neo eletto Presidente del Comitato Regionale Lombardia del CONI Marco Riva ha nominato pochi giorni fa i delegati provinciali confermando alla guida della provincia di Pavia il Dott. Arch. Luciano Cremonesi.

Una decisione che conferma il buon operato del CONI di Pavia come rimarca lo stesso Cremonesi: “Mi sento estremamente gratificato dalla nomina che Marco Riva, giovane Presidente del CONI regionale ma con una notevole esperienza di alta qualità, ha voluto conferirmi. Riva è il terzo Presidente regionale che mi ha confermato come Delegato provinciale e mi ha onorato della sua fiducia dopo Pierluigi Marzorati e Oreste Perri. Mi piace pensare che questa fiducia ricevuta dai vertici lombardi sia il riconoscimento del buon operato di tutti questi anni vissuti a stretto contatto con il territorio”. “Oltre al Presidente Riva - prosegue Cremonesi - devo ringraziare in primis i miei collaboratori il Prof. Roberto Lanzarotti per la parte tecnica e la Sig.a Giovanna Piccinini per la segreteria, ma anche tutto il gruppo dirigente delle Federazioni, degli Enti di Promozione e delle Associazioni pavesi che mi hanno sostenuto”.

Ormai da oltre un anno il mondo sportivo sta attraversando un momento difficile a causa della pandemia e proprio su questo Luciano Cremonesi pone l'accento, sottolineando come lo sport possa uscire da questa difficile situazione solo rimanendo unito e continuando a camminere insieme. “Come dice il Presidente Riva - conclude Cremonesi - per superare questa emergenza è necessario difendere l'associazionismo e trovare tutti i modi possibili per supportare lo sport di base che è quello che sta pagando più di tutti questo stop prolungato. Faccio mie le parole di Marco Riva: ci vuole un vero e proprio Piano Marshall per lo sport e per i giovani, che preveda investimenti e riforme serie fatte da persone che conoscono la materia e sappiano prendere delle decisioni usando un giusto equilibrio tra competenza, coraggio e capacità di ascolto”. 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore