/ Cronaca

Cronaca | 14 aprile 2021, 11:02

Guasto sulla linea Milano Porta Genova-Mortara, la rabbia dei pendolari

Guasto della motrice di un treno all’altezza di Cesano Boscone: cancellazioni, ritardi e assembramenti nei treni. Codacons presenta esposto in procura con nomina di parte offesa e diffida Trenord: “Grave disservizio per i cittadini, spetta il rimborso”

Guasto sulla linea Milano Porta Genova-Mortara, la rabbia dei pendolari

Cancellazioni e ritardi nella serata di ieri lungo la tratta Milano Porta Genova-Mortara hanno inevitabilmente causato assembramenti nei treni non soppressi oltre ad aver recato un grave disservizio per gli utenti. Si fa sentire la rabbia dei pendolari, i quali alle 19:00 della giornata di ieri lamentavano cancellazioni e ritardi fino a 60 minuti dei treni in partenza da Porta Genova, con cambi di binario per potere bypassare il convoglio fermo a Cesano. Tutto ciò a causa dell’ennesimo e insostenibile guasto a un treno.

In conseguenza di un guasto della motrice di un treno, dunque, la suddetta linea ferroviaria era compromessa con conseguente pregiudizio per gli utenti. Sorgono fondati dubbi sulla manutenzione dei mezzi, i quali risultano essere inadeguati a causa dei continui guasti che si presentano soprattutto in questa linea; chi ne subisce le conseguenze dannose, però, è sempre il consumatore.

“Non vi è pace per i pendolari! Siamo intervenuti più volte nella vicenda chiedendo a Trenord di effettuare tutti gli interventi necessari per minimizzare il verificarsi di episodi di questo tipo derivanti da guasti ai convogli e adesso siamo di nuovo punto a capo. Le cancellazioni e i ritardi, oltre ad avere creato disagi e avere recato disservizi per gli utenti, ha comportato anche assembramenti nei treni non soppressi, con conseguente pregiudizio per la salute pubblica in un contesto di pandemia” - afferma il Presidente del Codacons Marco Maria Donzelli - “Presenteremo esposto in Procura con nomina di parte offesa nell’interesse dei cittadini e diffidiamo Trenord al rimborso dei biglietti in favore dei passeggeri dei treni coinvolti”.

Per ottenere assistenza legale e richiedere il rimborso dei biglietti del treno potete contattarci al n. 02/29408196 o all’indirizzo e-mail info@codaconslombardia.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore