/ Cronaca

Cronaca | 27 aprile 2021, 11:10

Lomello: inquinamento acustico, secondo Arpa il rumore causato dai tir è oltre il limite di legge

Codacons: “Urge l’installazione di un nuovo sistema di videosorveglianza a infrarossi per controllare il rispetto dell’ordinanza anche di notte. Secondo il sindaco sarà installato entro l’estate, vigileremo sul rispetto di questi impegni perché la situazione è insostenibile”

Lomello: inquinamento acustico, secondo Arpa il rumore causato dai tir è oltre il limite di legge

Nonostante i limiti imposti al passaggio dei TIR dall’ordinanza del Sindaco la situazione a Lomello non è cambiata rispetto al passato. Secondo gli ultimi dati resi noti da Arpa Lombardia sulle emissioni sonore vi è uno sforamento del limite di tollerabilità superiore al 25% giornaliero. La rilevazione ha avuto ad oggetto tre settimane consecutive nel centro abitato; ora si attende il responso di Arpa che a breve dovrà ufficializzare i risultati riguardanti le condizioni dell’aria respirata dopo una serie di analisi effettuate in piazza Repubblica.

Codacons: “Sospettavamo che, nonostante l’ordinanza nulla fosse cambiato. I dati Arpa non fanno che confermare quanto è sotto gli occhi di tutti, vale a dire la completa inutilità dell’ordinanza del Sindaco. Se anche la situazione dell’aria dovesse risultare grave il quadro sarebbe davvero allarmante. Secondo l’Amministrazione una soluzione al problema sarebbe l’installazione di un sistema di videosorveglianza a infrarossi che consenta di controllare il rispetto dell’ordinanza anche nelle ore notturne. Bene, ma lo si installi in fretta, entro l’estate perché la salute dei cittadini va tutelata. Monitoreremo gli impegni presi dal Sindaco. Per informazioni sul tema e segnalazioni contattare il Codacons all’indirizzo codacons.pavia@gmail.com o al recapito 347.9619322”.  

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore