/ Attualità

Attualità | 28 aprile 2021, 11:11

Dal 3 maggio Vigevanese e Padana Superiore (Ss 11) passano ad Anas

2mila km di strade lombarde 'cedute' dalle Province

Dal 3 maggio Vigevanese e Padana Superiore (Ss 11) passano ad Anas

A partire dal prossimo 3 maggio oltre 2.000 km di strade lombarde cambieranno ufficialmente ‘padrone’, passando dalle Province all’Anas. L’accordo, che sara’ sottoscritto oggi a Palazzo Lombardia, riguarda, in particolare 2.036 km di strade, tra le quali la Via Emilia, la Padana Superiore, la Briantea, la Vigevanese, la strada del lago di Como e dello Spluga, quella dello Stelvio, quella del Tonale e della Mendola.

   Soddisfatto il presidente dell’Unione delle Province Lombarde, Vittorio Poma certo che “la collaborazione proattiva con Regione Lombardia ci aiutera’ a ridistribuire le risorse migliorando la nostra capacita’ di investimento sui circa 10.000 km di strade che rimangono in capo alle Province, per garantire ai lombardi strade moderne e sempre piu’ sicure”.

Si conclude così il procedimento di revisione della rete stradale prevista con il Dpcm del 21 novembre 2019, la cui attuazione ha subito ritardi per via dell’emergenza sanitaria. Per l’Est Ticino è una nvoità importante: le Province (nel nostro caso Città Metropolitana) hanno sempre meno fondi per la manutenzione delle strade, e così le due principali arterie che ci attraversano (la 494 e la 11) saranno ora di competenza di Anas, come già avviene peraltro con la SS 336 per Malpensa.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore