/ Cerco lavoro

Cerco lavoro | 04 giugno 2021, 12:55

Asst Pavia cerca 4 dirigenti medici per il Pronto Soccorso

Asst Pavia cerca 4 dirigenti medici per il Pronto Soccorso

ASST Pavia, con deliberazione n.416 del 27 maggio 2021, ha indetto avviso pubblico per il conferimento di n.4 posti di Dirigente Medico – Area Medica e delle Specialità Mediche – Disciplina di Medicina d’Emergenza-Urgenza, o disciplina equipollente o affine, con destinazione funzionale iniziale presso l’UOC Pronto Soccorso ed Accettazione. Gli incarichi di cui sopra verranno conferiti da data da definirsi all’atto di sottoscrizione del relativo contratto individuale di lavoro e per la durata di mesi sei, rinnovabili sino al completamento dell’istruttoria del relativo concorso pubblico.

Requisiti di ammissione: Per l’ammissione all’avviso pubblico gli aspiranti Candidati dovranno essere in possesso, alla data di scadenza del bando, dei requisiti, generali e specifici, di seguito elencati. 1. Cittadinanza italiana, fatte salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea. Ai sensi dell’art.7 della legge n.97/2013 sono ammessi a partecipare anche: “i familiari dei cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, purché siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente”, nonché: “i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria”. 2. Idoneità fisica all’impiego, che sarà accertata a cura dell’Azienda prima dell’immissione in servizio. 3. Godimento dei diritti politici. 4. Titolo di studio: laurea in Medicina e Chirurgia. 5. Iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici (che dovrà essere in ogni caso posseduta all’atto di sottoscrizione del contratto individuale di lavoro). L’iscrizione al corrispondente Albo Professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione all’avviso pubblico, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’Albo in Italia prima dell’assunzione in servizio. 6. Specializzazione in Medicina d’Emergenza-Urgenza, (già Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza), o in disciplina equipollente o affine. Si considerano equipollenti le discipline riconosciute tali ai sensi del D.M. 30 gennaio 1998 e s.m.i.. Si considerano affini le discipline riconosciute tali ai sensi del D.M. 31 gennaio 1998 e s.m.i.. Oppure, in alternativa: - iscrizione al corso di specializzazione in Medicina d’Emergenza-Urgenza, o disciplina equipollente o affine, a decorrere dal terzo anno di iscrizione al relativo corso e ciò ai sensi dell’art.1, commi 547,548 e 548-bis, della legge n.145/2018 e s.m.i., della nota del Ministero della Salute protocollo n.40367 dell’8 agosto 2019 e dell’art. 5 bis della legge n. 8 del 28 febbraio 2020. I Medici in formazione specialistica di cui al periodo precedente sono ammessi - ferma la necessità che sussistano gli ulteriori requisiti, generali e specifici, previsti dal presente bando - alla procedura di avviso pubblico in oggetto e sono collocati, all’esito positivo della medesima, in graduatoria separata. L’eventuale assunzione dei Medici in formazione specialistica, che risultino utilmente collocati nella specifica, separata graduatoria, potrà avvenire in conformità alle previsioni di cui all’art. 1, commi 547 e seguenti della legge n. 145/2018 e s.m.i.. Si considerano equipollenti le discipline riconosciute tali ai sensi del D.M. 30 gennaio 1998 e s.m.i.. Si considerano affini le discipline riconosciute tali ai sensi del D.M. 31 gennaio 1998 e s.m.i.. I titoli di studio conseguiti all’estero devono essere riconosciuti quali equipollenti dal Ministero della Salute. A tal fine, nella domanda di partecipazione all’avviso pubblico dovrà essere allegato atto ministeriale attraverso il quale è stato disposto il riconoscimento dell’equipollenza. La domanda di partecipazione alla selezione pubblica dovrà essere, a pena di esclusione, prodotta unicamente tramite inoltro della medesima con procedura telematica, registrandosi al sito: https://asst-pavia.iscrizioneconcorsi.it

La procedura telematica, che dovrà essere obbligatoriamente seguita ai fini di inoltro della domanda di partecipazione alla presente selezione pubblica, verrà attivata a decorrere dalla data di pubblicazione del presente bando, sul sito internet aziendale. Detta procedura verrà automaticamente disattivata alle ore 23.59.59 del 15 GIUGNO 2021, giorno di scadenza per la presentazione delle istanze. Decorso tale termine, non sarà più possibile inoltrare domanda di partecipazione mediante procedura telematica, così come non sarà ammesso l’inoltro di documentazione a corredo di istanze presentate entro il prescritto termine finale né ogni altra aggiunta o rettifica.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore