/ Cronaca

Cronaca | 16 ottobre 2021, 11:43

Tre indagati per la morte di Antonello Lupo

Aperto un fascicolo dopo l'incidente costato la vita all'operaio 54enne vercellese

Tre indagati per la morte di Antonello Lupo

Tre persone sono iscritte nel registro degli indagati per la morte di Antonello Lupo, l''operaio vercellese di 54 anni, che ha perso la vita mercoledì, alla Ibl I-Pan di Coniolo. 

Il macchinario dal quale l'uomo è precipitato al suolo è sotto sequestro e la linea è al momento ferma: secondo le ricostruzioni l’operaio sarebbe caduto da una passerella per il controllo del passaggio del legname, posta a circa 3 metri di altezza. Cadendo avrebbe sbattuto la testa contro una canalina d’acciaio, prima di finire a terra dove è stato trovato, in fin di vita, solo diversi minuti dopo la caduta. Un aiuto alle indagini dovrebbe venire dalle immagini della videosorveglianza che avrebbero ripreso l'accaduto, e dall'autopsia sulla salma del vercellese, che potrebbe dare indicazioni sulle ragioni della caduta.

Carabinieri e Spresal sono impegnati negli accertamenti e nelle verifiche delle procedure di sicurezza aziendali previste per l'intervento che stava svolgendo Lupo.

Dopo la morte di Lupo, Cgil-Cisl-Uil hanno indetto uno sciopero di otto ore in segno di lutto e per richiamare la necessità di garantire la massima sicurezza in un impianto dove, già in passato, si sono verificati incidenti mortali.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore