/ Attualità

Attualità | 31 gennaio 2022, 15:44

Da domani Green Pass obbligatorio anche per andare in Posta: ecco le modalità di accesso in provincia di Pavia

L'azienda ha comunicato come avverranno i controlli nei 177 uffici del nostro territorio

Da domani Green Pass obbligatorio anche per andare in Posta: ecco le modalità di accesso in provincia di Pavia

Poste Italiane ha attivato diverse modalità di controllo del Green Pass per consentire l’accesso alla rete dei 177 uffici postali della provincia di Pavia in modo semplice e sicuro, nel rispetto degli obblighi stabiliti dalla legge che da domani - 1° febbraio - stabilisce l'obbligo della certificazione verde per accedere agli sportelli.. 

Negli uffici postali della provincia dotati di gestore delle attese, i cittadini mostreranno all’ingresso il QR Code del Green Pass e, una volta riconosciutone il codice, il gestore attese consentirà di scegliere l’operazione e di prendere il ticket necessario per presentarsi allo sportello.

Nei restanti uffici postali, i cittadini dovranno mostrare il Green Pass direttamente allo sportello per la verifica dell’operatore attraverso il lettore scanner che ne confermerà la validità in tempo reale, prima di procedere con i servizi richiesti. 

Infine, nei prossimi giorni per i cittadini che prenoteranno da remoto l’appuntamento utilizzando le App di Poste Italiane, la verifica del Green Pass sarà eseguita dalla stessa App. Per coloro che invece prenoteranno sul sito Poste.it il controllo della certificazione verde avverrà direttamente in ufficio postale. 

Grazie alle diverse soluzioni introdotte, l’accesso agli Uffici Postali sarà semplice, veloce e nel rispetto delle norme previste per contrastare e contenere la diffusione del virus Covid-19.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore