/ Cronaca

Cronaca | 04 febbraio 2022, 10:39

Novara, in piazza con pettorina da deportato: sospeso farmacista No vax

Novara, in piazza con pettorina da deportato: sospeso farmacista No vax

E’ stato sospeso dall’Ordine Matteo Testa, il ‘libero farmacista’ portavoce dei No Vax di Novara che domenica è tornato a manifestare con una pettorina da deportato. Lo afferma in una intervista al bisettimanale Corriere di Novara Cesare Lapidari, presidente dell’Ordine dei Farmacisti delle Province di Novara e del Verbano Cusio Ossola.

“Il dottor Testa non è iscritto al nostro Ordine ma a quello dei Farmacisti delle provincie di Milano, Lodi, Monza e Brianza – dice -. Da quanto mi risulta l’Ordine di appartenenza è già intervenuto nei suoi confronti emettendo un provvedimento di sospensione”.

Analogo provvedimento rischiano anche gli altri farmacisti non vaccinati nel Novarese e nel Vco. Al primo febbraio sono 18 i farmacisti nelle due province non ancora vaccinati. “Nelle provincie di Novara e del Verbano Cusio Ossola contiamo 945 iscritti – spiega -. Ogni giorno riceviamo dal competente Ministero un database con l’elenco dei farmacisti che non si sono ancora vaccinati. A loro inviamo un sollecito a vaccinarsi entro cinque giorni. Chi non si mette in regola nei termini prescritti viene sospeso”.

 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore