/ Cronaca

Cronaca | 25 marzo 2022, 10:06

Pavia: fuggono inseguiti dai carabinieri, ma l'auto si ribalta in viale Lodi. Arrestate tre persone

L'episodio è avvenuto ieri (giovedì)

Pavia: fuggono inseguiti dai carabinieri, ma l'auto si ribalta in viale Lodi. Arrestate tre persone

Ieri (giovedì) i militari del N.O.R. - Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Pavia arrestato in flagranza di reato un 57enne, un 27enne italiano e un 41enne, tutti gravati da precedenti di polizia giudiziaria, ritenuti responsabili dei reati di resistenza a pubblico ufficiale in concorso, porto ingiustificato di grimaldelli, falsificazione di targhe di immatricolazione veicolo e lesioni personali aggravate.

I malviventi si trovavano a Albuzzano, a bordo dell’autovettura VW Golf targata FA444XK, ed alla vista della pattuglia della citata sezione radiomobile, allertata da altro militare dello stesso reparto, libero dal servizio, si sono dati a precipitosa fuga lungo la strada provinciale 234, sino a giungere all’altezza della tangenziale est, dove, tamponata altra autovettura ferma allo stop, a causa dell'impatto e della forte velocità si è ribaltata sulla carreggiata. Gli stessi hanno tentato di dileguarsi a piedi tra le campagne circostanti, venendo tuttavia bloccati dopo rapida colluttazione. A seguito del sinistro stradale, gli arrestati hanno riportato lesioni rispettivamente guaribili tra i 3 ed i 20 giorni ed il conducente del veicolo tamponato lesioni guaribili in giorni 10, mentre un militare, coinvolto nella colluttazione ha riportato lesioni guaribili in giorni 5.

Gli immediati accertamenti esperiti subito dopo il fermo hanno permesso di:

- rinvenire all’interno del veicolo numerosi strumenti di effrazione e ricetrasmittenti sintonizzate su canale delle FF.PP.;

- accertare che la targa del veicolo sul quale viaggiavano i fuggitivi è risultata essere contraffatta in quanto applicata sull’originale che riportava altra numerazione, intestata a una 26enne italiana, gravata da precedenti di polizia.

Arrestati, termine formalità di rito, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza di questo comando in attesa del rito direttissimo, previsto per la mattinata odierna.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore