/ Cronaca

Cronaca | 20 settembre 2022, 16:56

Foreign fighter varesino di 27 anni muore in Ucraina. «Se ne è andato da eroe»

Benjamin Giorgio Galli è scomparso in seguito alle ferite riportate durante il conflitto: si era unito all'esercito ucraino lo scorso marzo. Cresciuto nella nostra provincia, da qualche tempo si era trasferito in Olanda con la famiglia. Da qui aveva deciso di raggiungere il fronte per combattere i russi

Foreign fighter varesino di 27 anni muore in Ucraina. «Se ne è andato da eroe»

Un ragazzo di 27 anni originario di Varese vittima della guerra in Ucraina. Benjamin Giorgio Galli, militare volontario tra le fila di Kiev contro l'esercito russo, è morto nelle scorse ore in seguito alle ferite riportate sul campo.

A confermare la notizia è stato il padre stesso del giovane, Gabriel Galli, comunicandolo ad alcuni conoscenti del ragazzo, ricordando anche che sarà organizzata prossimamente una messa in suo ricordo a Bedero Valcuvia. In provincia di Varese, dove era cresciuto e tornava periodicamente, il ragazzo era conosciuto per essere un grande appassionato di soft air. Proprio agli amici che praticavano con lui questa attività il padre si è rivolto: «Il vostro compagno è morto da eroe questa settimana». 

Le modalità dell'accaduto sono ancora poco chiare: di certo, come si evince anche dal profilo Facebook del giovane foreign fighter, che aveva la cittadinanza olandese, dove si era trasferito con la famiglia negli ultimi anni, Galli si trovava dalla primavera scorsa in Ucraina dopo essere passato dall'Olanda alla Polonia. Una volta passato il confine si era unito con il grado di soldato alla prima Legione Internazionale di difesa dell'Ucraina, ricevendo anche il plauso personale del comandante Bogdan Molchanov.

Solo pochi giorni fa Benjamin aveva contattato il padre, dicendo che quando sarebbe tornato si sarebbe fatto un anno di vacanze. Sempre dai profili social si apprende che il giovane soldato era stato impegnato nella zona di Kharkiv e si stava spostando verso Kiev.

Poco fa, sempre su Facebook, il ricordo di un commilitone di Benjamin, che in inglese l'ha salutato così: «Ti voglio bene, sarai sempre nei miei pensieri fratello Ben, eroe dell'Ucraina».

Kenji Albani - VareseNoi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore