/ Attualità

Attualità | 23 gennaio 2023, 11:39

Vigevano, Matteo Salvini incontra i sindaci: "Superstrada per Malpensa una priorità, troveremo i fondi"

Vigevano, Matteo Salvini incontra i sindaci: "Superstrada per Malpensa una priorità, troveremo i fondi"

“Il Sud della Lombardia negli ultimi decenni ha avuto meno rispetto ad altri e quindi è giusto riequilibrare questi investimenti”: il ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini promette un occhio di riguardo alle province di Pavia, Cremona e Mantova, dove ha fatto tappa negli ultimi giorni, per il finanziamento delle opere pubbliche. 

Come la superstrada Vigevano-Malpensa, alla quale domenica mattina nella cavallerizza del castello sforzesco di Vigevano, in provincia di Pavia, ha dedicato un incontro di un’ora, a porte chiuse, presenti i sindaci della Lomellina, dell’Abbiatense e del Magentino e i rappresentanti delle categorie economiche. 

Erano presenti tra gli altri Andrea Ceffa, Cesare Nai e Fortunata Barni. “L’impegno che il 2023 sia l’anno record per cantieri sbloccati e opere pubbliche cominciate – ha dichiarato al termine – è la mia priorità perché significa creare lavoro e sicurezza e tutelare l’ambiente. Ho dedicato questo weekend alla bassa lombarda”. ” La prossima volta – ha promesso – torno in Lomellina per l’apertura dei cantieri. Apertura che prevede entro l’anno. Nella conferenza dei servizi di mercoledì è emerso che, rispetto al progetto già finanziato, mancano 90 milioni per il rincaro dei materiali. “Si è già perso troppo tempo – ha risposto il ministro – e investiti tanti soldi. Verranno trovati tutti i denari necessari sia per la Vigevano-Malpensa che per il ponte di Vigevano. Si aggiorna il progetto e poi si parte”.

Salvini ha accennato anche ad altri progetti, come il collegamento con la tangenziale ovest e un nuovo ponte della Becca nei pressi di Pavia, alla confluenza fra Po e Ticino. “Stiamo lavorando a un piano economico, poi bisognerà darsi delle priorità. La Vigevano-Malpensa è una priorità, come il ponte di Vigevano e il potenziamento ferroviario. Il ponte della Becca deve essere quanto meno valutato. Il mio impegno è di valutare l’onere finanziario di tutte le opere attese e quindi darmi scalette di priorità. Per serietà non dico che faremo tutto. Valuteremo tutto e in base agli oneri finanziari e ci daremo delle priorità”. 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore