/ Cronaca

Cronaca | 24 marzo 2023, 16:42

Gallarate, spaccata da Rigolio arredamenti: beccati mentre scappano con una poltrona da 11mila euro sulla testa

Questa notte la vetrina del punto vendita in piazza Risorgimento, a Gallarate, è stata sfondata. Parecchi danni ma il furto non è andato a segno. Dal negozio: «Sono stati fermati dalla Polizia, arrivata tempestivamente. Poco tempo fa è andato a segno un furto analogo a Sesto»

Foto dei danni di Loretta Tomasini

Foto dei danni di Loretta Tomasini

Questa notte, in piazza San Lorenzo, degli uomini hanno sfondato una vetrina del negozio Rigolio arredamenti, con lo scopo di rubare una poltrona dal valore di 11mila euro. Ma sono stati prontamente fermati dalla Polizia che è riuscita a catturarli.

Gli uomini, per entrare, nel negozio hanno sfondato una vetrina con sassi e un martello chiodato, danneggiando anche alcuni degli arredi esposti, tra cui un mobile da soggiorno e un tappeto. Poi, racconta Loretta Tomasini (moglie del titolare), hanno preso la poltrona e hanno tentato la fuga ma: «Sono stati fermati dalla polizia mentre scappavano con la poltrona in testa»

E non sarebbe il primo caso. Loretta Tomasini racconta: «La settimana scorsa a Sesto, a una mia collega, è successa la stessa cosa: degli uomini sono entranti in negozio e sono scappati proprio con la sedia in testa. Anche se in quel caso non sono stati presi».

Oltre al danno la beffa. Loretta Tomasini, questa mattina, controllando la sedia ha notato: «È danneggiata anche quella. Sono segni piccoli, ma in un pezzo di questo valore bisogna tener conto di tutto».

Intanto i proprietari si sono già attivati per il nuovo vetro che dovrebbe arrivare in giornata e al momento l’apertura è chiusa da un pannello di legno.

da VareseNoi.it

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore